Terremoto a Perugia, scossa di magnitudo 3.7 percepita dai residenti

Il sisma, segnalato a una profondità di nove chilometri, è stato percepito in diverse città dell’Umbria, ma anche al di fuori della regione

Un sismografo rileva i terremoti
Photo by Kkkdc licensed under CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.en)
newsby Alessandro Bolzani5 Dicembre 2022


Come confermato dai dati dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia, alle 15:43 di oggi, lunedì 5 dicembre, si è verificato un terremoto di magnitudo 3.7 nella zona di Perugia (coordinate geografiche: 43.4780, 12.4370). L’epicentro è stato individuato a quattro chilometri da Pietralunga. Il sisma, segnalato a una profondità di nove chilometri, è stato percepito in diverse città dell’Umbria, ma anche al di fuori della regione.

Dov’è stato avvertito il terremoto?

Secondo le segnalazioni arrivate su Twitter, il terremoto è stato percepito a Lama di San Giustino, Perugia, Urbino, Fabriano, Lunano, Cattolica, Gualdo Tadino, Sigillo, Sansepolcro e Umbertide. Altre città che si trovano in un raggio di 20 chilometri dall’epicentro sono Gubbio, Cantiano, Cagli, Pietralunga, Apecchio, Città di Castello, Piobbico e Montone. Su Telegram, Eugenio Giani, il presidente della regione Toscana, ha scritto che “una scossa di terremoto è stata avvertita nella parte orientale della Toscana, in corso le verifiche con la sala operativa regionale”.


Tag: TerremotoUmbria