Super green pass obbligatorio al bancone: “È un caos”

La maggior parte dei baristi si sta lamentando per i disagi legati alla necessità di controllare la certificazione verde dei clienti

newsby Andrea Corti27 Dicembre 2021



Dal giorno di Natale il Super Green Pass è obbligatorio anche per le consumazioni al bancone di bar e ristoranti. La maggior parte dei baristi si lamenta: “C’è disagio e confusione perché la gente pensa che non sia obbligatorio“, ha spiegato un gestore. Un altro barista aggiunge: “Stiamo incontrando grandissime difficoltà, è un caos. È impensabile che non dia problemi“. “Alcuni clienti ci vengono addosso, come se la colpa fosse nostra“, ha detto il proprietario di un caffè. I clienti invece sono quasi tutti a favore: “È giusto così – ha detto un uomo in fila al bancone -, in qualche modo dobbiamo arginare questa pandemia che sembra non fermarsi“.

I disagi legati al Super Green Pass

Noi controlliamo tutti quanti. All’ingresso non riusciamo a fare una selezione, perché ci sono anche dei clienti che si affidano all’asporto. Dobbiamo sempre chiedere se consumano l’ordinazione al banco o al tavolo, quindi comunque si crea disagio e confusione. Alcune persone ignorano che ora il Super Green Pass è necessario anche per la consumazione al bancone. Si tratta soprattutto di chi non segue più il telegiornale perché stanco di tutte le notizie sul Covid. Noi stiamo cercando di fare del nostro meglio per gestire la situazione. Chiediamo a tutti la certificazione verde. Qualcuno non ha ancora il Super Green Pass, quindi purtroppo lo dobbiamo allontanare e chiedergli di consumare l’ordinazione all’esterno“, ha spiegato il proprietario di un bar.


Tag: Super Green Pass