Stresa-Mottarone: “Eitan ha ripreso conoscenza per un momento”

"Il risveglio sta proseguendo e il bambino è stato estubato"

newsby Sara Iacomussi26 Maggio 2021



Anche oggi, Giovanni La Valle, il direttore generale della Città della Salute di Torino, ha fornito un aggiornamento sulle condizioni di salute di Eitan. Il bambino di cinque anni è l’unico sopravvissuto al crollo della funivia di Stresa-Mottarone, costato la vita a 14 persone. “Il risveglio è proseguito e il bambino è stato estubato. Per un momento ha ripreso conoscenza, ma essendo sotto farmaci è ancora intontito“, ha spiegato La Valle. “A fianco a Eitan c’è la zia, è una fase molto delicata. La notte è passata bene e conferma la stabilità clinica del bambino. Nonostante le condizioni critiche, questo è un ulteriore segnale positivo“. La prognosi resta riservata.

I compagni di Eitan mandano disegni al Regina Margherita


È una tragedia immane e mi faccio portavoce della mia città, vogliamo dare un messaggio di solidarietà. Come artista voglio trasmettere la bellezza anche in drammi come questo“, spiega Stefano Bressani, artista e papà di una compagna di classe di Eitan. Oggi è venuto al Regina Margherita di Torino per consegnare alla zia del bambino sopravvissuto alla tragedia della funivia delle opere. “I bambini in classe ne stanno parlando, in casa si percepisce, devono affrontare il tema con i dovuti modi. È giusto informarli. Ieri insieme nel cortile dell’Istituto Canossa di Pavia si sono messi in cerchio e hanno gridato ‘Forza Eitan“.


Tag: Stresa-Mottarone