Salone del Mobile, inaugurata la 60esima edizione dell’evento

Al via la 60esima edizione del Salone del Mobile, simbolo di "ripresa e rilancio del Paese", come detto dal Presidente della Repubblica Mattarella durante la cerimonia di inaugurazione

newsby Antonio Lopopolo5 Settembre 2021



Desidero esprimere l’apprezzamento e gli auguri per il Salone e la Fiera. Questo è un appuntamento di particolare importanza, abitualmente. Un punto di riferimento mondiale per il settore, in cui il Paese è all’avanguardia“. A dirlo è il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, inaugurando la 60esima edizione del Salone del Mobile a Milano. L’inaugurazione della manifestazione è iniziata con l’inno di Mameli, intonato da Marco Mengoni.


Questa occasione, che raccoglie coraggio di impresa, creatività e cultura, è di straordinario significato in questo momento, per il rilancio e la ripresa del Paese” ha continuato il Presidente della Repubblica nel corso del suo intervento all’inaugurazione della manifestazione.

La Fiera di Milano è un punto d’incontro e di raccordo che consente la proiezione del nostro Paese verso i mercati internazionali. Ma anche la sollecitazione per il mercato interno, per riprendere attività con pienezza e con successo” ha detto il Presidente della Repubblica.

Salone del Mobile, Fontana: “È il manifesto dell’eccellenza”


Il Salone del Mobile è storicamente il manifesto dell’eccellenza e del saper fare lombardi. Di un’artigianalità elevata ad arte: un incontro tra ingegno e industria, favorito dal ruolo insostituibile dell’imprese“. Così Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, nel suo discorso durante la cerimonia di inaugurazione dell’evento.

“Regione Lombardia ha sostenuto e sostiene il Salone del Mobile e tutto il sistema del design, cui guarda con immutata fiducia e con la convinzione che dalla bellezza si possa costruire l’Italia di domani” ha concluso Fontana.

Sala: “Milano si muove e con lei anche l’Italia”


Milano si muove e con lei torna a muoversi l’Italia” ha detto Giuseppe Sala, sindaco di Milano, durante il suo discorso all’inaugurazione del Salone del Mobile. Sala, inoltre, ha ringraziato il Presidente della Repubblica per la sua presenza. “Un onore, ma anche uno sprone a lavorare ancora di più e meglio per il nostro Paese“. Milano, ha detto il sindaco del capoluogo lombardo, deve “voler guidare la ripartenza“.

Supersalone, nel segno della sicurezza e dell’impegno green

Il Salone del Mobile iniziato oggi, domenica 5 settembre, e denominato Supersalone, quest’anno sarà all’insegna della sicurezza e dell’impegno alla sostenibilità. Ad animare gli spazi di Fiero Rho Milano oltre 400 brand,  50 design indipendenti e tantissimi progetti provenienti dalle scuole internazionali di design.

L’evento, quest’anno curato dall’architetto Stefano Boeri, sarà per la prima volta aperto anche al pubblico, e non solo agli operatori del settore, per tutti e cinque i giorni. I biglietti potranno essere acquistati sul sito del Salone del Mobile al costo di 15 euro.

Sul piano della sicurezza, per accedere al Salone del mobile dovrà essere esibito il Green pass. Inoltre, verrà rilevata la temperatura e tutti dovranno indossare la mascherina. Infine, per chi dovesse presentarsi all’evento sprovvisto della certificazione verde, sono stati messi a disposizione 4 hub per effettuare un test antigenico al prezzo di 22 euro.

Il Supersalone, come detto, sarà anche un evento all’insegna del green e della sostenibilità. Oltre ad evitare lo spreco di materiali, scegliendo strutture ed elementi riutilizzabili e riciclabili, tutti coloro che parteciperanno al Salone del Mobile saranno accolti da 200 alberi. Questi, una volta concluso l’evento, saranno donati a ForestaMi per essere ripiantanti all’interno del Parco Nord.


Tag: Attilio FontanaGiuseppe SalaMilanoSalone del MobileSergio Mattarella