Sala: “Cdx imploso dopo il Quirinale, ma csx pensi a propri problemi”

Il sindaco di Milano Giuseppe Sala torna a parlare dell'impatto del voto del Quirinale sulle coalizioni anche in vista delle elezioni regionali in Lombardia del 2023

newsby Francesco Maviglia3 Febbraio 2022



A pochi giorni dalla rielezione del presidente Mattarella, il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha commentato l’impatto del voto per il Quirinale sulle coalizioni, soprattutto in vista delle elezioni regionali del 2023 in Lombardia.  “Prima di pensare ai problemi degli altri suggerisco di pensare ai nostri di problemi, che ne abbiamo. Per la Lombardia va trovato rapidamente un candidato, l’ho già detto più volte, dopo di che vedremo se Fontana si candiderà o meno, ovviamente non commento e non commenterò, è una decisione sua“.

Io credo, per essere equilibrato nella analisi, che l’implosione del centrodestra sia plastica, però che anche il centrosinistra debba sforzarsi di ricostruire una coalizione, nel senso che chissà cosa ne sarà dei 5stelle. Probabilmente non sarebbe stato sufficiente anche un Pd più i 5stelle, ancora meno il Pd e i 5stelle attuali” ha aggiunto.

Sicurezza, Sala: “C’è strumentalizzazione”


Il sindaco ha poi affrontato il tema delicato della sicurezza a Milano.  Una questione su cui, a detta di Sala, ci sono “tentativi di strumentalizzazioni dalla parte politica avversa che lasciano il tempo che trovano. Io aspetto la Lamorgese anche per vedere i numeri, perche’ i numeri dicono altro” ha aggiunto Sala in riferimento all’incontro che terrà lunedì prossimo con il ministro dell’Interno.

Scuola, Sala: “Gestire proteste in modo diverso, più attenzione ai giovani”


Dopo gli incidenti in piazza con gli studenti che protestavano dopo la morte di Lorenzo Parelli durante l’alternanza scuola-lavoro, il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha poi ribadito che serve una gestione diversa delle manifestazioni. “Le parole della ministra Lamorgese – ha detto – fanno pensare che debbano essere gestiti in maniera diversa. Credo che la nostra attenzione debba molto essere rivolta ai giovani”. “Io credo che rispetto ai giovani non dobbiamo ne’ creare loro eccessivi alibi, ma nemmeno non comprendere che questi lunghi mesi hanno portato a molto disagio” ha concluso.


Tag: Attilio FontanaGiuseppe SalaLombardiaMilanosicurezzastudenti