Il presidente dell’Ordine di Firenze:
“Un medico no vax va contro la scienza”

Pietro Dattolo: "Le sospensioni sono 40 e abbiamo altre 100 segnalazioni da vagliare"

newsby Emanuele De Lucia20 Settembre 2021



Il presidente dell’Ordine dei medici di Firenze, Pietro Dattolo è intervenuto sulle sospensioni del personale sanitario che ha scelto di non vaccinarsi. “I medici ideologicamente no vax sono pochi, però un medico contrario al vaccino va contro la scienza. Per questo noi saremo inflessibili sulla sospensione di questi colleghi, che non sono protetti e non proteggono i loro pazienti” ha commentare Dattolo.

Dattolo: “No vax? Grave violazione del codice deontologico”

Il presidente dell’ordine dei medici di Firenze ha poi voluto sottolineare la gravità del fatto che un medico si dichiari no vax. “È una violazione grave del codice deontologico. Finora le sospensioni dei medici sono circa 40, inoltre sono arrivate più di 100 segnalazioni che stiamo vagliando“.

Dattolo ha poi voluto mettere l’accento sulla situazione delle vaccinazioni nella Regione Toscana, sottolineando gli ottimi risultati. Il presidente dell’ordine ha inoltre parlato dell’avvio alla somministrazione della terza dose di vaccino. Una mossa necessaria per mantenere alta l’efficienza dell’immunizzazione, anche contro le nuove varianti.

Il 78% dei toscani è già vaccinato. Col tempo la risposta degli anticorpi decresce ed è necessario fare una terza dose, che protegge anche dalle varianti per via della stimolazione antigenica degli anticorpi neutralizzanti. Nel frattempo le case farmaceutiche hanno quasi pronto il vaccino contro la variante delta“.

 


Tag: Firenzeno vaxPietro DattoloRegione Toscana