Milano, Sala: “Confronto con Conte? Toni alti, ma ci mette la faccia”

Il sindaco annuncia nuovi fondi per i comuni e più flessibilità nella gestione

newsby Redazione29 Maggio 2020



“Con gli altri sindaci della Città Metropolitana abbiamo avuto un incontro con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte: è stato un confronto teso, con toni alti. Io stesso sono un po’ ruvido, certe volte. Sono talmente appassionato nella difesa dei miei cittadini che ogni tanto succede. Ma voglio ringraziare il premier perché ci mette la faccia”. Così, il sindaco di Milano, Beppe Sala, nel messaggio quotidiano alla città su Facebook, prima di annunciare i nuovi fondi destinati ai comuni. “Abbiamo portato a casa degli ottimi risultati. Alle città e ai comuni verranno assegnati 3 miliardi e sarà concessa maggiore flessibilità nella gestione dei bilanci. E questo è molto positivo”, ha spiegato il primo cittadino.

Sala: “Non voglio tagliare nessun servizio ai cittadini”

“Come Milano, se necessario, possiamo arrivare a indebitarci. Ma io non voglio tagliare nessun servizio ai cittadini, perché non è giusto. Abbiamo una struttura patrimoniale solida che ci consente di evitarlo. Il premier Conte ci ha anche garantito che i sindaci avranno poteri commissariali per alcune opere specifiche, in particolare si pensa all’edilizia scolastica. Ringrazio il presidente Conte perché, devo dirlo, quando c’è da metterci la faccia lui c’è”, ha aggiunto Beppe Sala nel video pubblicato su Facebook.


Tag: Giuseppe ConteGiuseppe Sala