Ischia, il prefetto di Napoli: “Le polemiche non ci interessano”

"Siamo ponti per far ripartire le scuole nel resto di Ischia, almeno il ciclo primario" ha dichiarato Claudio Palomba

newsby Redazione3 Dicembre 2022



Riunione del centro coordinamento soccorsi in prefettura a Napoli in collegamento con Casamicciola (Ischia). Il prefetto Claudio Palomba: “Le polemiche non ci interessano di qualsiasi tipo e genere siano, noi non le seguiamo. Stiamo lavorando per recuperare l’ultima donna dispersa. Ieri, nonostante l’allerta meteo, il piano di allontanamento precauzionale delle persone presenti nella zona rossa è proseguito. Alcuni abitanti hanno preferito alloggiare nelle abitazioni private, mentre altri hanno optato per le strutture alberghiere. Quest’ultime sono disponibili in numero altamente superiore rispetto a quelle che sono state occupate finora“.

Ischia, Palomba: “Pronti per far ripartire le scuole”

Sui funerali siamo già coordinati in attesa che le salme vengano svincolate“, ha aggiunto Palomba. “Sono in corso degli accertamenti sulle abitazioni, a oggi classificate come verdi, gialle e rosse. Tali operazioni non sono limitate solo a Casamicciola. Siamo ponti per far ripartire le scuole nel resto di Ischia, almeno il ciclo primario“. Il comandante provinciale dei Vigili del fuoco di Napoli, Adriano De Acutis: “Stiamo lavorando dappertutto”.

Il nuovo decreto

Nella giornata di ieri, venerdì 2 dicembre, il consiglio dei ministri ha varato un nuovo decreto che stanzia 10 milioni di euro per aiutare Ischia, che si vanno a sommare ai due miliardi messi in campo subito dopo l’alluvione. Inoltre, sono stati bloccati i versamenti tributari, le cartelle esattoriali e i contributi e termini per gli adempimenti fino a giugno 2023 per i cittadini di Casamicciola e Lacco Ameno.


Tag: Casamicciola TermeIschia