Coronavirus, nuova segnaletica nelle stazioni metro di Milano

Adesivi colorati per indicare i percorsi da seguire e cerchi rossi a terra per il distanziamento. Per aiutare le persone a usufruire dei mezzi pubblici milanesi nella fase due del Coronavirus, sono previsti anche dei tutor

Nuova segnaletica Atm
Nuova segnaletica Atm
newsby Antonio Lopopolo30 Aprile 2020


È arrivata anche nelle stazioni della metropolitana di Milano la nuova segnaletica anti-Coronavirus, destinata ad accompagnare gli utenti del trasporto pubblico per un lungo periodo. Dopo gli adesivi incollati su metro, autobus e tram per indicare i “sedili vietati” e i cerchi rossi a terra per distanziare le persone ed evitare eventuali contagi, da ora anche le scale e le banchine della metro milanese sono state tappezzate di bollini colorati e strisce divisorie per ricordare ai milanesi quali percorsi seguire e come comportarsi in attesa dei mezzi, con tanto di disegni dedicati alle principali regole: “usa sempre la mascherina” e “mantieni la distanza a bordo”.

Oltre alla nuova segnaletica, ci saranno dei tutor per affrontare la fase due del Coronavirus

Non solo una nuova segnaletica; Atm si sta attrezzando per istituire anche le figure dei tutor, che saranno molto utili nella fase due del Coronavirus. Nel corso di una teleconferenza con la Commissione consigliare di Palazzo Marino il direttore generale di Atm, Arrigo Giana, ha infatti annunciato che l’Azienda Trasporti Milanesi ha iniziato a riconvertire parte del personale che si è offerto volontariamente per fargli svolgere il compito di vigilanza del rispetto delle misure di distanza nelle stazioni e sui mezzi in circolazione.

Coronavirus, partiti i lavori per le piste ciclabili a Milano

Nel frattempo, nel capoluogo lombardo sono anche cominciati i lavori per la realizzazione della piste ciclabili. L’idea della giunta è quella di inserirle tra le auto in sosta e i marciapiedi, a fianco degli spartitraffico o nei controviali della gradi arterie: la Fase Due, insomma, arriverà pedalando. Il piano prevede di dotare la città di 23 chilometri di nuove piste ciclabili nelle prossime settimane (35 entro l’inverno). Da oggi sono partiti i lavori per la pista che condurrà dal centro di piazza San Babila fino a Sesto Marelli, 6 chilometri più a nord. Si tratta di ciclabili “a infrastruttura leggera”, veloci da realizzare e a basso costo, perché fatte con la sola segnaletica.


Tag: AtmCoronavirus