Caro bollette, presidio davanti alla Hitachi di Pistoia

Il segretario della Fiom di Firenze, Prato e Pistoia, Daniele Calosi: "Anche nelle grandi aziende c'è lo stesso disagio"

newsby Emanuele De Lucia13 Ottobre 2022



Stamattina davanti ai cancelli dell’azienda Hitachi, a Pistoia, i lavoratori hanno organizzato un presidio per protestare contro il caro bollette. Il segretario della Fiom di Firenze, Prato e Pistoia, Daniele Calosi: “Anche nelle grandi aziende c’è lo stesso disagio. I lavoratori stanno pagando i costi di una crisi che non hanno generato. Crisi di natura economica che si sta trasformando in una crisi sociale. Si sta per abbattere una tempesta perfetta che ricadrà su lavoratori e lavoratrici. Noi abbiamo un Paese che non ha parlato dei problemi materiali delle persone, a partire dalla politica. Chiediamo al Governo un confronto“.

Gli ha fatto eco Diego Breschi, lavoratore della Hitachi: “L’aumento è più che raddoppiato. Io ho fatto un piccolo confronto in famiglia. La bolletta della luce ha un costo al kilowatt totalmente fuori controllo. E’ un problema che hanno tutti. Nessuno corre ai ripari. Siamo qui per dimostrare che i lavoratori non ce la fanno ad arrivare alla fine del mese“.


Tag: Caro bolletteDaniele CalosiDiego BreschiHitachiPistoia