Air Italy, manifestazione a Roma: ex dipendenti provano a bruciare le divise

newsby Davide Di Carlo7 Gennaio 2022



Si sono radunati nella centrale piazza Santi Apostoli, a Roma, i lavoratori di Air Italy che dal 1° gennaio hanno perso il lavoro. Uomini e donne che non potranno più godere della cassa integrazione e che adesso chiedono al governo di prendere provvedimenti per salvare l’azienda.

Nel corso della manifestazione, gli ormai ex dipendenti di Air Italy hanno provato a dar fuoco alle divise, non riuscendoci per il pronto intervento delle forze dell’ordine. Un gesto spiegato con uno degli slogan della manifestazione: “Il nostro lavoro è andato in fumo come le nostre divise, vergogna!”.

Air Italy, ex dipendenti in piazza bruciano le divise

Diverse le sigle sindacali che hanno coordinato la manifestazione. Gianluca Griffo, rappresentante della FILT Cgil, ha lanciato una vera e propria accusa: “Qualcuno ha barattato il nostro futuro – le sue parole –, ma abbiamo ottenuto solo le lettere di licenziamento“.

A fargli eco Massimiliano Marchese, in rappresentanza del sindacato della Ugl Trasporti, che sul licenziamento dei 1.322 dipendenti ha aggiunto: “A maggio ci sarà un nuovo bando e le parti dovrebbero incontrarsi. Ma ora è importante coinvolgere i lavoratori. Sono loro le persone maggiormente interessate dalla crisi. Ed è a loro che si dovrebbero rivolgere tutte le progettualità future”.


Tag: Air ItalymanifestazioneRoma