Cosa potrebbe cambiare durante il quinto mandato di Putin?

Dai rapporti tesi con l’Occidente a un possibile rimpasto di governo con conseguente svecchiamento di alcuni ruoli chiave: quali potrebbero essere le prossime mosse dello Zar Vladimir Putin, il presidente della Federazione russa, si appresta a intraprendere il suo quinto mandato dopo una vittoria, per usare un eufemismo, prevedibile alle elezioni di marzo. Con la … Leggi tutto

L’Unione Europea si prepara a reagire alle minacce di Putin

L’appello di Zelensky ai leader dell’Unione Europea: “Serve volontà politica per proteggere l’Ucraina”. Quali sono i temi del nuovo vertice? La presidente del Consiglio Giorgia Meloni è arrivata all’Europa Building per il Consiglio europeo. Prima del summit Ue i 27 capi di Stato e di Governo hanno un pranzo di lavoro con il segretario generale dell’Onu … Leggi tutto

Elezioni in Russia, chi sono gli avversari di Putin?

Un comunista, un ultranazionalista e un presunto liberale sono i tre candidati al Cremlino contro Putin alle elezioni presidenziali in Russia È tempo di elezioni presidenziali in Russia, dove dal 15 al 17 marzo i cittadini sono chiamati alle urne per scegliere il prossimo numero 1 del Cremlino con Vladimir Putin alla ricerca del quinto mandato. Se si … Leggi tutto

Salvini, il garantismo su Putin non piace agli alleati di governo

Matteo Salvini non attribuisce pubblicamente la responsabilità della morte di Alexey Navalny a Putin. “Saranno i giudici a stabilire come è morto“, ha chiarito il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti.  stato criticato per non aver condannato il regime di Putin per la morte dell’oppositore del presidente russo. Salvini ha commentato le parole … Leggi tutto

Da Navalny a Politkovskaya, ecco come sono morti gli oppositori di Putin

Giornalisti, politici, agenti segreti, militari e attivisti. Sono i profili degli oppositori di Vladimir Putin, assassinati, deceduti in dubbi incidenti o avvelenati negli ultimi 20 anni. Dalla reporter investigativa Anna Politkovskaya, all’oppositore Alexei Navalny, ecco chi sono i personaggi scomodi al presidente russo morti o che hanno dovuto lasciare la Russia per sopravvivere. Alexander Litvinenko, … Leggi tutto

Alexey Navalny è morto: l’oppositore di Putin si è spento in carcere a 47 anni

Il dissidente russo più famoso, Alexey Navalny, è morto oggi all’età di 47 anni, mentre si trovava all’interno della colonia correzionale numero 3 nell’Okrug autonomo di Yamalo-Nenets, situato al Circolo Polare Artico, dove si trovava da diversi giorni in seguito a una “punizione” (come era stata definita dallo stesso Navalny). Il decesso è stato riferito … Leggi tutto

Elezioni in Russia, ecco chi si prepara a sfidare Vladimir Putin

Le elezioni presidenziali in Russia sono previste fra il 15 e il 17 marzo 2024. Boris Nadezhdin, l’unico candidato pacifista che ha apertamente dichiarato di essere contrario al proseguimento della guerra in Ucraina, è stato escluso dalla corsa perché accusato di aver raccolto firme false per sostenere la sua candidatura. Per la Commissione elettorale centrale … Leggi tutto

Russia, Alexei Navalny si trova nel “posto più isolato al mondo”. Che fine fanno i nemici di Putin?

Dopo settimane di silenzio e apprensione per la sua sorte, Alexei Navalny torna a parlare sui social media. Lo fa dalla colonia penale di Kharp, nell’Artico russo, dove è stato trasferito. “Non preoccupatevi per me. Sto bene”, scrive su X il dissidente, nemico giurato del capo del Cremlino Vladimir Putin, condannato la scorsa estate a … Leggi tutto

Ucraina, Putin ha scelto l’uomo del post-Prigozhin. Andrei Troshev al comando del “corpo volontari”

È Andrei Troshev, un colonnello dell’esercito russo in pensione, l’uomo che prenderà le redini della Wagner dopo la morte del capo Evgeny Prigozhin ormai oltre un mese fa. Il presidente russo Vladimir Putin lo ha incaricato di formare “unità di volontari combattenti” da inviare al fronte in Ucraina. Originario di San Pietroburgo, 61 anni, veterano … Leggi tutto

Russia, Kara-Murza in un carcere in Siberia. Così Putin si disfa degli oppositori, come ai tempi dei gulag

Vladimir Kara-Mourza, giornalista e oppositore russo condannato a 25 anni con l’accusa di alto tradimento per aver denunciato la guerra in Ucraina, è stato trasferito dal carcere di Mosca alla colonia penitenziaria di massima sicurezza IK-6 di Omsk, nel sud-ovest della Siberia, per scontare la pena. Lo ha fatto sapere su Facebook uno dei suoi … Leggi tutto

Guerra in Ucraina, Kim Jong-un in Russia per fornire armi a Putin

Dopo le indiscrezioni rimbalzate nei giorni scorsi sui media internazionali, il leader nordcoreano Kim Jong-Un è arrivato in Russia a bordo del suo treno super blindato per incontrare Vladimir Putin. Il vertice con il capo del Cremlino sarebbe in programma nei “prossimi giorni”, probabilmente mercoledì, in qualche parte dell’Estremo Oriente russo, non meglio specificata. È … Leggi tutto

Guerra in Ucraina, gli Usa avvertono la Corea del Nord: “Niente armi a Putin”

Gli Stati Uniti avvertono Kim Jong-un. La Corea del Nord non fornisca armi alla Russia di Vladimir Putin per foraggiare la guerra in Ucraina o ne “pagherà il prezzo”. È il messaggio che ieri Jake Sullivan, consigliere americano per la Sicurezza nazionale, ha inviato da Washington al “leader supremo” dopo le ultime notizie circolate sull’ipotesi … Leggi tutto

Arrivano le condoglianze di Putin per la morte di Prigozhin, ecco cosa ha detto il presidente russo

Prigozhin, arrivano le condoglianze di Putin. Il presidente russo ha parlato per la prima volta dell’incidente aereo che avrebbe coinvolto Yevgeny Prigozhin, fondatore e capo della Wagner. Il condizionale, come sempre in questi casi, rimane d’obbligo. Se è vero che la certezza su quanto sia accaduto probabilmente non si avrà mai, è altrettanto vero come, … Leggi tutto

Si schianta il jet di Prigozhin, chi è il capo della Wagner nemico di Putin

Era diventato il rompicapo di tutti gli analisti del Cremlino il salvacondotto riservato al capo della Wagner, “esiliato” in Bielorussia dopo la fallita “marcia” su Mosca dello scorso 24 giugno. Perché un simile trattamento di favore a un traditore della Patria?, si chiedevano in molti col pensiero rivolto a “nemici” eccellenti – da Alexey Navalny … Leggi tutto

Impostazioni privacy