Xiaomi presenterà il suo primo smartphone pieghevole il 29 marzo

Il dispositivo dovrebbe fare parte della serie Mi Mix. Come emerge da un report di Notebookcheck, lo smartphone avrebbe già superato il processo di certificazione 3C, passaggio obbligatorio per molti prodotti venduti sul mercato cinese

Xiaomi presenterà il suo primo smartphone pieghevole il 29 marzo
Xiaomi (Angel Garcia/Bloomberg via Getty Images)
newsby Alessandro Bolzani26 Marzo 2021


Dopo settimane di indiscrezioni e voci di corridoio, Xiaomi sembra finalmente pronta a presentare il suo primo smartphone pieghevole. La data da segnare sul calendario è quella del 29 marzo, quando l’azienda svelerà anche al pubblico Mi 11 Pro e Mi 11 Ultra. Il primo foldable del colosso cinese dovrebbe fare parte della serie Mi Mix. Come emerge da un report di Notebookcheck, lo smartphone avrebbe già superato il processo di certificazione 3C, passaggio obbligatorio per molti prodotti venduti sul mercato cinese.

Le possibili caratteristiche del pieghevole di Xiaomi

Le indiscrezioni circolate nelle ultime settimane indicano che il nuovo Mi Mix dovrebbe avere un display esteso di circa 7 pollici, con il supporto alla frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Il suo cuore pulsante dovrebbe essere un SoC Qualcomm Snapdragon 888, supportato da una batteria da 5.000 mAh e dal sistema operativo Android. La tripla fotocamera del dispositivo dovrebbe poter contare su un sensore principale da 108 MP. Ci sono dei dubbi, invece, sull’eventuale presenza di lenti liquide, in grado di imitare il comportamento dell’occhio umano nel modo in cui mette a fuoco gli oggetti a distanze diverse. Si sa che Xiaomi è al lavoro sulla tecnologia in questione, ma forse è ancora presto per vederla in uno dei suoi dispositivi. Anche Huawei è interessata alle lenti liquide e gira voce che potrebbe farle “debuttare” sugli smartphone della serie P50.

Il design del nuovo Mi Mix

Al di là delle caratteristiche tecniche, anche il design giocherà un ruolo importante nel determinare il successo o il fallimento del nuovo Mi Mix. In base alle informazioni finora disponibili, sembra che il primo smartphone pieghevole di Xiaomi avrà una cerniera del tutto simile a quella di Galaxy Z Fold 2, che consente di piegare il pannello verso l’interno. Si tratterebbe di una scelta potenzialmente vincente, visto che gli utenti potrebbero essere maggiormente propensi a dare fiducia a un form factor già “rodato” che a uno del tutto inedito.


Tag: smartphoneXiaomi