Totem a led: la tecnologia a portata dei brand

Il loro posizionamento è soprattutto interno e quasi sempre strategico, ovvero scelto in modo che sia in grado di catturare l’occhio dell’osservatore

totem a led
Foto | Pexels
newsby Redazione25 Luglio 2022


Sempre più brand utilizzano i totem a led come strumento di comunicazione. Gli schermi a led non sono un’innovazione contemporanea, erano già in uso negli anni Novanta, ma oggi la loro diffusione è nettamente aumentata. Nelle più note catene di abbigliamento, nei fast food, alle fiere, agli eventi di ogni genere, ai concerti… un totem a led si presta agli usi più svariati: può trasmettere messaggi pubblicitari, dare informazioni all’interno di una mostra, presentare sul mercato un nuovo servizio, lanciare un prodotto inedito, ecc. Il loro posizionamento è soprattutto interno e quasi sempre strategico, ovvero scelto in modo che sia in grado di catturare l’occhio dell’osservatore.

Caratteristiche del totem a led

Un totem al led è uno degli strumenti di comunicazione digitale oggi in voga soprattutto in termini pubblicitari. Infatti siamo soliti ritrovarne all’interno o all’esterno dei negozi per attrarre il cliente, o anche in vetrina, poiché l’immagine resiste all’influenza della luce solare. I totem a led a scopi pubblicitari sono sempre presenti negli spazi di passaggio all’interno dei centri commerciali.

Le loro caratteristiche sono personalizzabili a seconda delle esigenze. Infatti le dimensioni sono molto variabili. Per funzionare necessitano esclusivamente di una presa elettrica e questo gli attribuisce un carattere mobile. La visibilità del display del dispositivo è ottima in ogni condizione di luce e anche a una distanza elevata. Se posizionato esternamente, il display dimostra un’elevata resistenza a intemperie e urti. Gli schermi possono essere disponibili in diverse risoluzioni e il totem può essere monofacciale o bifacciale. Presentano queste caratteristiche i totem a led, oggi fra i più richiesti, prodotti da aziende serie e specializzate, come i totem pubblicitari creati da Macropix.

Totem come strumento di marketing

Come abbiamo già enunciato, il totem a led è un mezzo di comunicazione digitale prediletto dai brand e ha quindi valore di marketing. Ciò significa che la sua progettazione ha, per la maggior parte dei casi, alla base una strategia pianificata per raggiugere un fine specifico, come ad esempio aiutare ad aumentare le vendite, poiché completa l’esperienza in negozio del cliente.

Alcuni totem sono anche in grado, tramite dei sensori, di registrare il numero di clienti in entrata al fine di migliorare la strategia di marketing.

Altri dispositivi presentano design bifacciali, triangolari o quadrati per attirare l’attenzione da tutte le angolazioni.

Montaggio, gestione e costo

Il montaggio di un totem a led è semplice e immediato e richiede solo pochi minuti. Durante il montaggio se si desidera si può richiedere l’applicazione di ruote che ne facilitino lo spostamento. Non richiede, infatti, di essere fissato al suolo. Estremamente semplice anche la gestione da remoto con una connessione internet. Il costo medio per un prodotto con caratteristiche standard si aggira intorno ai 4500 euro.

I totem a led sono un ottimo investimento per chi decide di partecipare con la propria attività a una feria di settore e ricerca uno strumento di comunicazione avvincente. Molte aziende offrono la possibilità di noleggiare il dispositivo per un periodo di breve, media o lunga durata.


Tag: LED