Milan Games Week: cosa attende gli appassionati dal 12 al 14 novembre

L'attesa è finita e l'evento, che si terrà assieme a Cartoomics, si svolgerà in presenza dopo lo stop a causa della pandemia

Milan Games Week: cosa attende gli appassionati dal 12 al 14 novembre
Immagine: Milan Games Week, pagina Facebook
newsby Francesco Lucivero11 Novembre 2021


L’attesa è finita e l’evento è già quasi sold out. Dal 12 al 14 novembre 2021 la Fiera Milano Rho ospiterà la Milan Games Week, evento attesissimo dagli appassionati di videogiochi e non solo, che si svolgerà finalmente in presenza dopo lo stop a causa della pandemia di Covid-19 nel 2020.

Milan Games Week e Cartoomics, un programma condiviso

Come anticipato, non saranno soltanto i videogiochi i protagonisti del fine settimana a Fiera Milano Rho. La Milan Games Week, infatti, si svolgerà assieme a Cartoomics, evento italiano di punta per gli appassionati di fumetti. Oltre alle presentazioni di videogames e alle esibizioni di eSports, ci sarà dunque spazio, ad esempio, per la mostra sui 60 anni di Diabolik, e più in generale per stand dedicati all’arte del fumetto. Il tutto alla presenza di numerosi artisti.

Gran parte dell’attenzione, in ogni caso, sarà rivolta al mondo del gaming, in tutte le sue sfumature. Dalle sessioni live di Animal Crossing: New Horizons alle anticipazioni su Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente, passando per la possibilità di provare le ultime uscite delle console di ultima generazione. Gli appassionati potranno dunque giocare a titoli come Far Cry 6, Forza Horizon 5, Just Dance 2022, Shin Megami Tensei V o Super Mario 3D World + Bowser’s Fury. I videogiocatori sportivi potranno dilettarsi, invece, con titoli del calibro di FIFA 22 e NBA 2k22.

eSports protagonisti

Non mancheranno poi eventi di rilevanza internazionale a livello di eSports come le finali del PG Nationals di Rainbow Six Siege e quelle del circuito Tormenta di League of Legends. Senza dimenticare uno spazio apposito per gli sviluppatori indipendenti, l’Indie Dungeon. A disposizione dei visitatori anche un mercato di memorabilia, pezzi rari e cimeli particolari. Tutti collegati al mondo dei videogiochi e a quello dei fumetti.

Il gran finale dell’evento sarà un must per i nostalgici. Si tratta del concerto di Giorgio Vanni, cantante di sigle di celeberrimi cartoni come Pokémon, Dragon Ball, Cavalieri dello Zodiaco, Yu-Gi-Oh!, He Man e Tartarughe Ninja.

L’appello degli organizzatori: “Non entrare se sprovvisti di biglietto”

Proprio la voglia di incontrarsi e vivere un evento del genere assieme agli appassionati provenienti dall’Italia e dall’estero, nel rispetto delle normative di sicurezza vigenti, ha già praticamente determinato l’esaurimento dei biglietti disponibili. O meglio, la disponibilità è ormai limitatissima. Almeno secondo quanto riportato dal sito ufficiale dell’evento.

Domenico Romano, amministratore delegato di Fandango Club Creators, che organizza l’evento, ha raccontato al Corriere della Sera la sua emozione alla vigilia: “Grazie al nostro partner Fiera Milano, possiamo far svolgere la manifestazione in totale sicurezza, in spazi sicuri e controllati. Lunedi 8 novembre, abbiamo messo in vendita altri 1000 biglietti per sabato e domenica, date le decine di migliaia di mail che ci sono pervenute, rispettando le attuali norme vigenti. Ma oltre questo non riusciremo più ad aprire la biglietteria.

“La voglia di eventi live in questo 2021 è un fenomeno mai riscontrato in precedenza – ha aggiunto Romano -. I numeri sono straordinari. La velocità di vendita degli accessi è 20 volte superiore all’edizione del 2019, l’ultima dal vivo. La voglia di incontrarsi, di condividere esperienze, di sentire il calore e guardarsi senza intermediazioni sono palesi nella reazione dei nostri affezionati. E sono gli ingredienti che porteranno manifestazioni come Milan Games Week e Cartoomics ad avere più futuro che passato”.

L’appello, in ogni caso, è quello di non creare problematiche legate a code e assembramenti. “Purtroppo devo dire a tutti i nostri appassionati di non recarsi a Fiera Milano Rho se sprovvisti di biglietto ha affermato con decisione il Ceo di Fandango Club Creators.

 


Tag: eSportsFiera Milano RhofumettiMilan Games WeekMilanoVideogiochi