Lavoro, Mattarella: “La ripartenza è cominciata”

Al termine della cerimonia di consegna delle Stelle al Merito del Lavoro, il Presidente della Repubblica ha parlato di ripartenza e occupazione

newsby Redazione11 Novembre 2021



Si è svolta ieri pomeriggio al Palazzo del Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, la cerimonia di consegna delle “Stelle al Merito del Lavoro“. Un premio dedicato ai nuovi Maestri del Lavoro nominati il 1° maggio 2020 e 2021. Nel Salone dei Corazzieri sono intervenuti il Presidente della Federazione Nazionale Maestri del Lavoro, Elio Giovati e il Ministro del Lavoro, Andrea Orlando. Al termine della cerimonia il Presidente della Repubblica ha pronunciato un discorso. “La ripartenza è cominciata. Registriamo un forte rimbalzo della nostra economia con una crescita stimata superiore alle previsioni, che qualche mese orsono la indicavano“, così ha esordito il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Anche il mercato del lavoro segna un recupero con tanti dati positivi e promettenti“, prosegue il presidente Mattarella.

Mattarella: “Mancano ancora trecentomila posti di lavoro”

Le luci tuttavia evidenziano anche le ombre“, precisa Mattarella in occasione della consegna delle “Stelle al Merito del Lavoro”. “Secondi i dati Istat, aumentano gli occupati, eppure mancano ancora 300.o00 mila posti di lavoro per raggiungere il livello occupazionale pre-pandemia, che già richiedeva integrazioni. Gli inattivi – prosegue il presidente Mattarella – saliti in maniera vertiginosa nella prima fase dell’emergenza sanitaria stanno diminuendo. Possiamo dedurre che le persone scoraggiate si sentono incoraggiate a riaffacciarsi sul mercato del lavoro“, spiega il Presidente della Repubblica. “Ma – conclude Mattarella – dobbiamo rimontare ritardi vecchi e nuovi. Occorre evitare che si accentuino quei caratteri critici del nostro mercato del lavoro, che già in anni recenti hanno rappresentato un freno sia in termini di qualità che nella capacità complessiva di competere del sistema Paese“.

 


Tag: IstatlavoroSergio Mattarella