Google Meet taglia il traguardo dei 100 milioni di download

I dati forniti da AppBrain indicano che la crescita dell’app è iniziata nella seconda metà di maggio, quando ha iniziato ad essere scaricata più un milione di volte al giorno

Il logo di Google Meet (Google)
Il logo di Google Meet (Google)
newsby Alessandro Bolzani7 Luglio 2020


Prosegue senza intoppi la rincorsa di Google Meet. Dopo aver superato i 50 milioni di download a metà maggio, l’app ha da poco raggiunto un altro traguardo importante. Basta cercarla sul Play Store per scoprire che negli ultimi due mesi è stata scaricata più 100 milioni di volte. Una crescita importante che, stando ai dati forniti da AppBrain, è iniziata nella seconda metà di maggio, quando l’applicazione ha iniziato a registrare oltre 1 milione di download al giorno. Si tratta di un risultato degno di nota, soprattutto considerando che nel mondo delle app di videochiamate la concorrenza non manca. Da Zoom ad HouseParty, le alternative sono tantissime e catturare l’interesse degli utenti non è facile.

La crescita delle app di videochiamate

Inizialmente, Google Meet era nata come un’applicazione rivolta al mondo del business, ma l’arrivo dell’emergenza di coronavirus ha spinto il colosso di Mountain View a rendere il servizio disponibile a una platea ben più ampia. Durante il lockdown, infatti, le app di videochiamate sono diventate uno strumento essenziale per affrontare il lavoro da remoto e le lezioni online, oltre che per restare in contatto con amici e parenti. Non stupisce che negli ultimi mesi soluzioni come Zoom e lo stesso Google Meet abbiano conosciuto una crescita significativa, andando in alcuni casi a superare dei veri e propri “mostri sacri” come TikTok, Facebook e WhatsApp.

Google Meet verrà integrato in Gmail

A metà giugno, Google ha annunciato che presto Meet farà il suo debutto sulla versione mobile di Gmail, sia su iOS che su Android. Inizialmente, sarà disponibile solo per gli utenti di G Suite, ma in seguito anche chi si connette alla piattaforma con un account free potrà usufruirne. La modifica introdurrà nella parte bassa di Gmail un tasto che consentirà di partecipare alle chiamate senza uscire dall’app. Anche chi non avrà Google Meet installato sul proprio smartphone potrà usufruire di questa possibilità.


Tag: Google