Excelsior Pass, come funziona il passaporto sanitario di New York?

Viene usato per partecipare agli eventi che si svolgono in luoghi aperti al pubblico. I cittadini possono esibirlo comodamente dal proprio smartphone, tramite un’apposita companion app disponibile per Android e iOS. In alternativa è possibile stamparlo

Excelsior Pass, come funziona il passaporto sanitario di New York?
Smartphone (Pixabay)
newsby Alessandro Bolzani29 Marzo 2021


Come annunciato da Thierry Breton, il commissario europeo all’Industria, dal 15 giugno il tanto chiacchierato passaporto vaccinale potrebbe diventare realtà. Il certificato, il cui utilizzo sarebbe facoltativo, permetterebbe a chi ha ricevuto il vaccino contro il coronavirus di viaggiare con maggiore tra i Paesi dell’Unione europea. Mentre nel Vecchio Continente questa prospettiva continua a far discutere, negli Usa il passaporto vaccinale è già una realtà. Si chiama Excelsior Pass e all’interno dello Stato di New York viene usato per partecipare agli eventi che si svolgono in luoghi aperti al pubblico. I cittadini possono esibirlo comodamente dal proprio smartphone, tramite un’apposita companion app disponibile per Android e iOS. In alternativa è possibile stamparlo. Tutte le informazioni relative alla vaccinazione o a un’eventuale tampone negativo sono contenute all’interno di un QR Code.

Come si usa l’Excelsior Pass?

IBM ha messo a punto la companion app dell’Excelsior Pass. Grazie alla crittografia e alla tecnologia delle blockchain, il software garantisce la sicurezza e la veridicità delle informazioni associate all’utente. Inoltre, a differenza di altre applicazioni, non memorizza in alcun modo i dati degli utenti. Per entrare nelle grandi strutture, come il Madison Square Garden, i cittadini newyorchesi non dovranno fare altro che consentire ai gestori di scansionare e convalidare il QR Code riportato nel passaporto vaccinale. Al tempo stesso dovranno esibire un documento di identità con foto e data di nascita. Per quanto rappresenti un importante passo avanti, l’Excelsior Pass non consente un completo ritorno alla normalità. All’interno delle strutture a cui permette di accedere vanno comunque rispettate tutte le misure sul distanziamento sociale, l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e l’igienizzazione delle mani.

È obbligatorio?

L’utilizzo dell’Excelsior Pass è del tutto facoltativo. I cittadini newyorchesi possono dimostrare di essersi vaccinati o sottoposti a un tampone risultato negativo anche in altri modi. Mentre Israele e la Cina hanno adottato una situazione simile a quella dello Stato di New York, l’Europa sta muovendo dei passi avanti verso il Certificato Verde Digitale.


Tag: New Yorkpassaporto vaccinale