Stefania Constantini, l’abbraccio dell’Italia dopo Pechino: “Fantastico”

Oro nel curling a Pechino 2022, Stefania Constantini si gode il ritorno in patria: "Prima ho metabolizzato, poi accoglienza pazzesca. Al movimento serviva"

newsby Redazione11 Febbraio 2022



È atterrata a Malpensa da Pechino intorno alle 13:30 di venerdì l’oro olimpico nel curling, Stefania Constantini. Ad attenderla come comitato di benvenuto, tra gli altri, anche il fidanzato Domenico Della Santa, giocatore di hockey, e alcuni amici che hanno regalato dei fiori e un peluche alla campionessa olimpica. Un lungo abbraccio e tanta commozione di fronte allo striscione con scritto ‘Complimenti Stefi, fai venire i brividi’.

Il ritorno da Pechino: “Un viaggio diverso”


Questo viaggio di ritorno da Pechino è stato realmente qualcosa di diverso. Quasi una sensazione di sollievo. Posso dire che mi è servito per metabolizzare e riflettere sulla impresa pazzesca che io e Amos abbiamo fatto. Ora qui abbiamo trovato un’accoglienza meravigliosa, non potevo chiedere di meglio“, ha dichiarato Stefania Constantini, oro olimpico di Curling, appena rientrata dopo la vittoria in Cina con il suo compagno di squadra Amos Mosaner.

Ma l’impresa di Pechino per Stefania Constantini rappresenta non un traguardo, ma un nuovo punto di partenza: “Ora l’impegno è tutto proiettato verso le Olimpiadi che si svolgeranno a casa mia, a Cortina. Sicuramente lavorerò duramente per essere anche lì. Prima però mi voglio godere un po’ questa medaglia“. Poi la campionessa olimpica di curling ha ammesso: “Il momento più incredibile? La chiamata del presidente del Veneto, Zaia. Non volevo crederci“.

Stefania Constantini e l’amore dell’Italia per il curling


C’è un aspetto, però, che per Stefania Constantini è più importante di altri. “Non immaginavo così tanto supporto per il curling da parte degli italiani – ha sottolineato –. È stato meraviglioso, e spero che questa nostra vittoria possa portare benefici a tutto il movimento. Mi piacerebbe non dovermi più allenare da sola, o al massimo in coppia, ma in gruppo“. La sua impresa a Pechino 2022 nel curling, infatti, ha attirato grande attenzione mediatica su questo sport che conta ancora poco seguito in Italia.

Attualmente, infatti, il curling è praticato da appena 400 sportivi in tutta Italia. Di essi coloro che lo praticano a livello agonistico, invece, sono circa 350. “Anche la mia vittoria come donna auspico che possa far crescere il nostro livello come federazione che, al momento, è ancora inferiore a quello degli uomini“, ha concluso Stefania Constantini.


Tag: CurlingOlimpiadi invernaliPechino 2022Stefania Constantini