“Torna in campo dopo due anni”: sorpresa in Premier League, il club ci riprova

Newcastle in campo Premier League
Sorpresa in Premier League: il club si prepara a schierarlo titolare (ANSA Foto) Newsby.it
newsby Alessia Gentile19 Febbraio 2023

I cinque maggiori campionati europei continuano a regalare spettacolo a suon di gol e ora c’è chi in Premier League può tornare a vestire una maglia da titolare.

I cinque maggiori campionati europei continuano a regalare spettacolo a suon di gol. Dopo la pausa per i Mondiali in Qatar, tutti hanno ripreso a ritmi serrati gli impegni previsti per questa stagione. E in Inghilterra nello specifico adesso c’è una gara che ha su di sé gli occhi puntati. Perché si affronteranno Newcastle e Manchester United in finale di Carabao Cup e l’allenatore Eddie Howe potrebbe dover compiere una scelta di formazione inaspettata.

Sotto la luce dei riflettori, questa volta non per la sua storia con Diletta Leotta, c’è il profilo di Loris Karius. Il portiere classe 1993 potrebbe tornare a vestire una maglia da titolare (cosa che non accade dal 2021) proprio per la finale che il Newcastle dovrà giocare contro il Manchester United.

Un’opportunità questa per lui di riscattarsi, dopo che di fatto la sua carriera è andata in crisi per alcuni pesanti errori commessi in porta con il Liverpool nel 2018 in finale di Champions League contro il Real Madrid. Ecco allora perché, da terzo portiere, potrebbe ritrovarsi proprio lui a essere schierato titolare da Howe.

Karius in campo
Loris Karius ai tempi del Liverpool: adesso può tornare ad essere protagonista con il Newcastle (LaPresse) Newsby.it

Karius può tornare protagonista in una finale con il Newcastle: ecco perché potrà giocare lui titolare

Il 28 febbraio 2021 è stata l’ultima volta in cui il portiere ha giocato con l’allora sua squadra, l’Union Berlino, contro l’Hoffenheim in Bundesliga. Il match è terminato sul risultato di 1-1. Ma di fatto il tedesco non ha più visto il campo. Adesso però le carte in tavola potrebbero cambiare e Loris Karius si sta perciò preparando per tornare ad indossare una maglia da titolare. Stavolta in Premier League, con il Newcastle, suo nuovo club di appartenenza in cui si è trasferito dopo che il Liverpool l’aveva messo fuori rosa.

L’incastro che si è venuto a creare è molto particolare, perché a tutti gli effetti il portiere anche nel suo nuovo club di appartenenza non ha mai ricoperto un ruolo da protagonista. È arrivato per fare da secondo a Nick Pope. Ma è poi scalato nelle gerarchie, a terzo slot, dopo l’approdo di Martin Dubravka. Allora viene spontaneo chiedersi: perché giocherà lui la finale di Carabao Cup contro il Manchester United?

Il motivo è ben preciso e lo riporta ‘FanPage’. Il primo portiere Nick Pope è stato espulso contro il Liverpool nell’ultima giocata e persa per 2-0 in Premier League. Il secondo Dubravka non potrà essere arruolabile perché ha già giocato con i Red Devils una gara in questa stagione prima di trasferirsi. Quindi la scelta adesso ricadrà inevitabilmente o su Karius o su Mark Gillespie, quarto estremo difensore del club. Il che rappresenterebbe a tutti gli effetti una beffa per il 29enne.