F1, Piero Ferrari: “Mick Schumacher sta imparando”

"Ci stiamo preparando per il 2022, anche se ci sono molte limitazioni tecniche e di budget. Leclerc? Se gli diamo un mezzo adeguato a ci darà grandi soddisfazioni"

newsby Andrea Corti29 Settembre 2021



In occasione della cerimonia di consegna al salone d’onore del Coni del Premio Internazionale ‘Mecenate dello Sport’, Piero Ferrari ha parlato del futuro della Scuderia. “Tutti sono impegnati sul progetto del 2022, anche se è molto difficile. Ci sono molte limitazioni, tecniche e di budget. Speriamo di spendere bene i nostri soldi e il nostro tempo. Mi auguro che gli ingegneri abbiano fatto un progetto che sia competitivo. Però con questi cambiamenti è difficile fare previsioni. Crediamo molto in Leclerc: è un ragazzo molto dotato, che ha i numeri del grande campione. Se gli diamo un mezzo adeguato ci darà grandi soddisfazioni. Un altro Schumacher in Ferrari? Mick è al suo primo anno di F1, la macchina non è buona. Sta imparando, ma lui è molto serio e concentrato.  Sa che fare il pilota non è salire in macchina e guidare, ma prepararsi bene. Lui lo sta facendo con grande attenzione e professionalità“.

Auto, Piero Ferrari: “Futuro elettrico? Ci adegueremo”


Ferrari ha parlato anche di un’eventuale passaggio alle vetture elettriche. “Il nostro futuro sarà deciso dagli Stati che legifereranno sulle emissioni di CO2. Dipende da quando saranno introdotti questi limiti, la Ferrari si adeguerà. Troveremo il nostro modo di essere Ferrari anche se sarà elettrica“.


Tag: F1Ferrari