Cyberbullismo, Tavecchio: “Corsi per intervenire nel settore giovanile”

A Milano Marianna Sala, presidente del Corecom Lombardia, e Carlo Tavecchio, presidente del Comitato regionale della Lega Nazionale Dilettanti, hanno firmato un protocollo d'intesa per istituire dei corsi di formazione e sensibilizzazione contro i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo

newsby Redazione3 Ottobre 2022



Un protocollo d’intesa per istituire dei corsi di formazione e sensibilizzazione contro i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo rivolti a genitori, dirigenti sportivi e allenatori, ovvero gli adulti di riferimento per i giovani calciatori lombardi: è quello siglato questa mattina a Milano da Marianna Sala, presidente del Corecom Lombardia, e da Carlo Tavecchio, presidente del Comitato regionale della Lega Nazionale Dilettanti.

Noi abbiamo 130mila giovani tesserati in Lombardia e ci sono frequenti situazioni da verificare e controllare – ha spiegato Tavecchio -. Con i corsi vorremmo arrivare ad eliminare tutte queste situazioni particolari”. “E’ necessario che gli adulti sappiano quali sono i rischi connessi a un uso non responsabile della rete e possano diventare un esempio virtuoso“, ha aggiunto Sala. Infine, altro obiettivo è “stimolare le famiglie a far partecipare i ragazzi al grande mondo dello sport“, ha concluso Alessandro Fermi, presidente del Consiglio regionale della Lombardia.


Tag: Alessandro FermiCarlo TavecchioMarianna Sala