Calcio, Spadafora: “Riaprire gli stadi? Lavoriamo per settembre”

Il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport al question time al Senato

newsby Redazione16 Luglio 2020



Niente pubblico negli stadi di Serie A almeno fino a settembre. E’ quanto emerge dalle parole del ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, durante il question time al Senato. Secondo il ministro, non si può ancora consentire l’accesso agli impianti e serve muoversi con prudenza. “Per la riapertura degli stadi si ritiene di dover continuare su quella linea di prudenza che è stata seguita finora. Stiamo lavorando in maniera forte con Federazione e Lega perché a settembre alla partenza del nuovo campionato ci sia modo di riaprire gli impianti al pubblico“, le sue parole in aula.

E ancora: “E’ vero che negli stadi c’è molto spazio ma è considerato molto rischioso gestire l’afflusso e il deflusso di un numero enorme di persone con i controlli necessari all’ingresso – ha aggiunto il ministro -. Mancando poco più di due settimane alla fine del campionato, sarebbe difficile organizzare tutto“.


Tag: CalcioSerie AVincenzo Spadafora