Oscar, nomination per “È stata la mano di Dio”: l’annuncio

Il film ispirato alla vita del regista è entrato nella cinquina che si sfiderà per il miglior film straniero. Seconda nomination per Sorrentino a 8 anni dalla vittoria con "La Grande Bellezza"

newsby Redazione8 Febbraio 2022



Il film “È stata la mano di Dio” del regista Paolo Sorrentino, è stato candidato agli Oscar come miglior film straniero. La pellicola aveva già ricevuto il Gran Premio della Giuria al Festival di Venezia nel 2021.

Dopo molta attesa e speculazioni, il film entra quindi nella cinquina per il miglior film straniero. A sfidarlo ci saranno il grande favorito Drive My Car (Giappone), Flee (Danimarca), Lunana: A Yak in the Classroom (Bhutan) e The worst person in the world (Norvegia).

Seconda nomination agli Oscar per Sorrentino

“Felicissimo, è già una grande vittoria ha detto il regista al momento dell’annuncio.  “E stata la mano di Dio” ispirata alla vita del regista e ambientato nella Napoli degli anni’80 racconta la storia di formazione di un diciassettenne alle prese con i problemi familiari e con l’arrivo a Napoli del campione Diego Armando Maradona.

Per l’Italia altre due candidature: Massimo Cantini Parrini per i costumi di Cyrano ed Enrico Casarosa per il film animato Disney “Luca”. Ad annunciare le 23 nomination l’attrice Tracee Ellis Ross e l’attore Leslie Jordan. La cerimonia degli Oscar sarà domenica 27 marzo a Los Angeles.

Ad 8 anni di distanza dal premio Oscar per il miglior film straniero ottenuto nel 2014 con “la Grande Bellezza” Sorrentino proverà a riportare l’Italia sul tetto del mondo.

 

 

 

 


Tag: OscarPaolo Sorrentino