Nero a metà, la seconda stagione della fiction con Claudio Amendola

L'attore vestirà i panni ancora dell'ispettore Carlo Guerrieri: tra le new entry nel cast Nicole Grimaudo

Nero a metà
newsby Ilaria Macchi10 Settembre 2020


Al via questa sera su Raiuno un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di fiction italiane, la seconda stagione inedita di “Nero a metà”, con protagonista Claudio Amendola, che torna a vestire i panni dell’ispettore Carlo Guerrieri. Ad affiancarlo ci saranno ancora i poliziotti del commissariato del Rione Monti, alle prese con casi sempre più intricati: tra loro spicca Malik Soprani, con cui ha imparato a collaborare nella prima stagione mettendo da parte i suoi pregiudizi iniziali, specialmente dopo che il giovane aveva iniziato una relazione con sua figlia. Questo legame sembra essere ormai concluso, ma lo sarà davvero per sempre?

Nero a metà: il cast della seconda stagione

Anche la seconda stagione di “Nero a metà” è prodotta da Rai Fiction e Cattleya in collaborazione con Netflix, e prevede sei puntate, in onda in prima serata sulla rete ammiraglia Rai. Gli attori che il pubblico ha avuto la possibilità di conoscere sono stati ovviamente confermati: oltre ad Amendola, ci saranno quindi Miguel Gobbo Diaz, Rosa Diletta Rossi (in passato nel cast di “Che Dio ci aiuti”), Angela Finocchiaro, Fortunato Cellino, Margherita Vicario, Alessia Barela e Alessandro Sperduti.

Non mancheranno però le new entry. Tra queste, spicca Nicole Grimaudo, nei panni Marta Moselli, un’ispettrice di polizia chiamata ad affrontare un’importante tragedia, che finirà per influire anche sul suo lavoro: la perdita di suo figlio. A lei si aggiungono Antonia Liskova, che a breve vedremo nella terza stagione de “L’allieva”, Claudia Vismara ed Eugenio Franceschini.

Cosa vedremo nelle nuove puntate

Colpi di scena e adrenalina saranno ovviamente elementi salienti anche dei nuovi episodi. Un ruolo fondamentale nella trama sarà svolto proprio dal personaggio interpretato dalla Grimaudo, come ha raccontato Amendola: “Sarà proprio Carlo a svolgere le indagini sulla morte del figlio della donna – ha rivelato ai microfoni di Dipiù Tv -. E questo farà nascere tra loro un rapporto molto forte e profondo. Talmente profondo che finirà per mettere in crisi il matrimonio di lui. Anche tra me e Nicole è nata una grande intesa: insieme abbiamo girato scene ricche di emozioni. Del resto, io sono fatto così: sul lavoro mi affido molto agli altri e amo circondarmi di persone che si fidano di me. E questa è una delle cose che ho in comune con il mio personaggio di ‘Nero a metà”.

Pur senza svelare troppo, vediamo meglio cosa potremo aspettarci nel corso di questa stagione inedita. L’Ispettore Carlo Guerrieri si ritroverà a essere testimone casualmente di un terribile incidente, in cui perderà la vita per strada un giovane agente. A quella tragedia assiste anche la mamma del giovane, l’ispettrice Marta Moselli. Guerrieri prova a consolare la donna, ma soprattutto le fa una promessa: farà il possibile per trovare il colpevole.

A occuparsi delle indagini sarà anche Malik, che ha appena ricevuto una promozione. A Roma farà poi ritorno Alba, la figlia del protagonista, reduce da un periodo di studio in Canada. La ragazza ha davvero dimenticato Milik, con cui in passato ha avuto una relazione travagliata? Cinzia e Marco sono invece sempre più legati e stanno crescendo insieme la figlia che la giovane ha avuto da un precedente rapporto. Carlo è intanto pronto a sposarsi con Cristina, che l’ha aiutato a superare il dolore per la morte della moglie.


Tag: Claudio AmendolaNero a metà