Jasmine Carrisi ha il Covid: la preoccupazione di papà Al Bano

La giovane è risultata positiva al Coronavirus pochi giorni fa e si trova ora in isolamento in attesa che il tampone dia esito negativo

Jasmine Carrisi
newsby Ilaria Macchi3 Agosto 2021


Jasmine Carrisi, la prima figlia di Al Bano e Loredana Lecciso, è positiva al Covid. E’ stata la stessa ragazza a dare l’annuncio tramite il suo profilo Instagram dove risulta essere particolarmente attiva al pari di molti coetanei: “Comunicazione importante, sono positiva, ho preso il Covid. Sto veramente una me**a, sto malissimo. Però passerà”, sono state le parole della giovane che ha deciso di seguire le orme paterne e sta muovendo i primi passi come cantante ben sapendo di come la critica non sia sempre benevola con i figli d’arte.

La ventenne è quindi costretta a stare in isolamento in attesa che il tampone dia finalmente esito negativo.

Jasmine Carrisi ha il Covid: le parole di papà Al Bano

Ogni genitore sa bene come non sia semplice assistere impotenti al malessere di un figlio e Al Bano Carrisi non fa eccezione. La sua Jasmine, infatti, è certamente una ragazza esuberante ed è difficile per una come lei stare in casa senza avere contatti con l’esterno. E papà Al Bano non può fare eccezione ora che la più piccola delle sue figlie si trova in isolamento a causa del Coronavirus pur avendo già fatto la prima dose di vaccino: “Se non avesse fatto neanche la prima chissà come starebbe oggi – prosegue – è dura vederla in quelle condizioni, aggredita da un microbo contro cui non puoi fare nulla”.

Il cantante originario di Cellino San Marco ne ha approfittato per lanciare un appello a tutti gli italiani a continuare ad agire con cautela anche in questo periodo per evitare che possa esserci una nuova risalita dei contagi: “Il vaccino è la salvezza dell’umanità. Leggo che alcuni no-vax, dopo essere stati colpiti dal virus, ora fanno appello a vaccinarsi. Ognuno è libero di vivere e morire come gli pare e piace. però questo non può influenzare l’andamento dell’umanità”.

Non solo, l’artista si è detto favorevole anche all’utilizzo del Green Pass, che può permettere di spostarsi in sicurezza: “Tutte le precauzioni che servono ad allontanare il virus vanno prese, vanno fatte e vanno rispettate. Mi vengono in mente quelle lunghe file di 70 anni fa vicino alla scuola di Cellino San Marco con un dottore in tasta che ci faceva a tutti il vaccino del vaiolo, avevo 8 anni. Fu così che ci salvammo dal vaiolo!”.

Jasmine e Al Bano fuori da “The Voice Senior”

In attesa della guarigione di Jasmine, Al Bano ha sta cercando di metabolizzare una notizia non del tutto positiva a livello professionale: lui e la figlia, infatti, non faranno più parte della giuria di “The Voice Senior”, che tornerà in onda su Rai 1 con la conduzione di Antonella Clerici. Una scelta che ha inevitabilmente amareggiato il cantante: “Non me l’aspettavo, ma va bene così – ha detto lui ai microfoni di DiPiù Tv -. Ci sarà una buona ragione, ma non so quale sia. Avrei voluto ripetere l’esperienza con Antonella Clerici e tutto il team dei giurati perché è stata molto interessante e divertente”.

Anche la ragazza è rimasta evidentemente delusa: “Certo, le sarebbe piaciuto tornare nel programma. Per lei questo è stato una sorta di debutto televisivo. Pazienza”. La determinazione, però, non le manca e Jasmine Carrisi riuscirà a dimostrare a tutti il suo talento canoro.

A sostituire i due sarà Orietta Berti, che sta vivendo uno dei momenti più felici della sua carriera. L’artista ha ottenuto infatti riscontri più che positivi al Festival di Sanremo con il suo brano “Quando ti sei innamorato” ed è ora una delle regine dell’estate con la canzone “Mille”, che interpreta insieme a Fedez e Achille Lauro. Da signore quale è, Carrisi non ha mancato di fare il suo in bocca al lupo alla collega: “Orietta e io ci conosciamo da 60 anni. Siamo amici cari, oltre a essere colleghi. Le faccio i miei complimenti più sinceri. Le dico: ‘Orietta, goditi questa nuova situazione, finalmente ti hanno messa al posto che meriti. Per anni l’hanno bistrattata considerando la sua musica un prodotto di provincia. Ora è arrivato il momento della sua rivincita”.


Tag: Al Bano CarrisiJasmine Carrisi