Un positivo nello staff, la Rai sospende “Io e te” di Pierluigi Diaco

Il programma chiude con una settimana di anticipo: solo poche ore prima il giornalista aveva invitato a smettere di parlare continuamente di Covid-19 in Tv

Io e Te, Diaco
Io e Te, Diaco
newsby Ilaria Macchi31 Agosto 2020


Si chiude questa settimana la programmazione estiva per le reti Rai, ma nel palinsesto mancherà “Io e Te”, il format pomeridiano condotto da Pierluigi Diaco. Viale Mazzini ha infatti deciso di sospenderlo con sette giorni di anticipo, dopo che è stato riscontrato un caso di positività al Coronavirus in un membro dello staff. Raiuno ha deciso così di allungare “La Vita in diretta estate”, guidata dalla coppia Andrea Delogu – Marcello, Masi, che finora partiva alle 16.30.

Io e Te di Pierluigi Diaco chiude in anticipo

La sospensione arriva a poche ore di distanza da un battibecco che aveva visto per protagonista proprio Diaco nella radio in cui lavora, RTL 102.5, durante il suo programma “Non stop News”, con la collega Giusi Legrenzi.

Il giornalista aveva infatti sottolineato come fosse ormai stanco di assistere a programmi in cui si finisce a parlare di Coronavirus.

“Mi piacerebbe stipulare con te un patto – aveva detto -, per quanto mi riguarda ti rivolgerò domande che esulano dal Covid, a parlarne continuamente si rischia di essere monotematici. Girarci intorno tutti i giorni può annoiare i telespettatori”. Una considerazione che non è piaciuta alla collega. “Torno sull’attualità perché faccio questo mestiere e l’attualità ci richiede anche di occuparci del Covid”. La replica piccata del conduttore di “Io e te” non si è fatta attendere. “Senti, Giusi, non mi è piaciuto il passaggio che hai fatto poco fa, nel senso che l’attualità è fatta anche di altro”.

Ufficializzata la decisione da parte della Rai, non sono mancati i commenti da parte degli utenti sui social, alcuni anche ironici, nei confronti di Diaco, che ora si trova a dover subire in prima persona le conseguenze del Covid-19. La lite in radio è così diventata in breve tempo virale.


Tag: Pierluigi Diaco