Da Il Corvo a Rust, la storia dei tragici incidenti sul set di Hollywood

Dalla tragica morte di Brandon Lee al dramma sul set del film "Midnight Reader", Hollywood deve fare i conti con il suo lato oscuro

Incidenti sul set di Hollywood
Foto Pixabay
newsby Linda Pedraglio22 Ottobre 2021


Il mondo di Hollywood è sotto shock dopo il tragico incidente avvenuto sul set di “Rust”. Alec Baldwin ha sparato sul set, ignaro che la pistola fosse carica di proiettili veri, uccidendo la direttrice della fotografia e ferendo il regista. Ma non è la prima volta che la scena di un film si trasforma in tragedia. Di seguito, i più famosi incidenti mortali avvenuti sul set.

Il Corvo (1994)

Una delle tragedie più famose sul set si è verificata nel 1994 durante le riprese del film “Il corvo”, uccidendo la star Brandon Lee. A causa di una svista accidentale da parte del dipartimento di scena del film, un piccolo ordigno esplosivo utilizzato per simulare gli spari esplose e colpì a morte l’attore. Secondo i produttori l’incidente avvenne per una serie di sfortunati eventi scaturiti dalla negligenza dei membri del personale.

Twilight Zone (1982)

L’incidente sul set di “Twilight Zone” è avvenuto il 23 luglio 1982 presso la località di Indian Dunes Park a Valencia, durante le riprese del film “Ai confini della realtà”. Un elicottero Bell UH-1 Iroquois si schiantò al suolo uccidendo sul colpo l’attore Vic Morrow e le due piccole comparse Myca Dinh Le e Renee Shin-Yi Chen.

Il cavaliere oscuro (2008)

Mentre il sequel di Batman di Christopher Nolan è fortemente associato alla morte della star Heath Ledger, avvenuta mesi dopo la fine delle riprese, lo stuntman Conway Wickliffe, 41 anni, morì durante la produzione. Wickliffe si stava sporgendo dal finestrino di una Nissan 4×4, azionando una telecamera,  quando l’auto si è schiantata contro un albero, causando un grave trauma cranico.

Midnight Reader (2014)

Il 20 febbraio 2014, il primo giorno di riprese, la troupe stava girando una scena su un ponte ferroviario attivo, in Georgia. A causa della negligenza dei produttori, la seconda assistente cameraman Sarah Jones morì investita da un treno merci in arrivo. Anche altri sette membri dell’equipaggio rimasero feriti, uno gravemente. Successivamente, il regista Randall Miller si è dichiarato colpevole di omicidio colposo involontario e ha ricevuto una condanna a 10 anni, di cui ha scontato un anno, seguita da libertà vigilata.

Resident Evil (2017)

Due tragedie hanno contraddistinto le riprese del sesto e ultimo film della saga cinematografica “Resident Evil“, basata sui videogiochi survival horror della Capcom. Durante le riprese del film, la controfigura di Milla Jovovich rimase gravemente ferita e le fu amputato un braccio. Un altro stuntman, Ricardo Cornelius, morì schiacciato da una delle automobili usate nel film, tragicamente scivolata da una piattaforma girevole.

 


Tag: Alec BaldwinBrandon LeeIl Corvoincidenti sul setRust