“Il pranzo è servito”, il quiz torna su Rai 1 con Flavio Insinna

Al conduttore de "L'Eredità" il compito di riportare sul piccolo schermo lo storico quiz condotto anni fa da Corrado

Il pranzo è servito
newsby Ilaria Macchi28 Giugno 2021


Al via da oggi il palinsesto estivo di Rai 1, pensato per tenere compagnia a chi sarà davanti alla Tv anche durante il periodo più caldo dell’anno. E non mancano le novità: si parte la mattina con “Dedicato”, il nuovo programma condotto da Serena Autieri, per poi proseguire alle 14 con la nuova edizione de “Il pranzo è servito, storico gioco ora condotto da Flavio Insinna, per poi concludere il pomeriggio con “La vita in diretta Estate”, che avrà come padroni di casa Roberta Capua e il giornalista Gianluca Semprini.

L’attesa per lo storico quiz è già altissima: ruota e sigla restano le stesse, mentre cambiano le figure attorno al presentatore: il ruolo del maggiordomo, un tempo di Vittorio Marsiglia, ora è affidato all’attore Maurizio Lastrico, mentre la valletta sarà Ginevra Pisani, ex corteggiatrice di “Uomini e donne” e una delle “professoresse” de “L’Eredità”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Il Pranzo è Servito (@ilpranzoeservitotv)

“Il pranzo è servito” 2021: il regolamento del quiz

I più giovani potrebbero non conoscere il regolamento de “Il pranzo è servito”, quiz che negli anni ’80 e primi anni ’90 ha catturato l’interesse di tantissimi telespettatori, ma per chi deciderà di seguirlo il divertimento è assicurato.

Ad ogni puntata del quiz (l’appuntamento è previsto dal lunedì al venerdì alle ore 14 su Raiuno) si sfidano due concorrenti. Ognuno di per vincere deve completare un pranzo composto da cinque elementi: primo, secondo, formaggio, dolce e frutta. L’obiettivo può essere raggiunto con una serie di prove da superare, oltre che con una ruota presente in studio che potranno girare per conquistare i pasti mancanti.

Ogni piatto ha un valore economico differente: il primo vale 300 euro, il secondo 400 euro, il formaggio 250 euro, il dolce 350 euro e la frutta 200 euro.

Il gioco è suddiviso in tre parti: la prima in cui i due sfidanti devono rispondere a una serie di domande, la seconda in cui invece dovranno affrontare alcune prove pratiche. Nella terza sono previsti altri quesiti posti dal conduttore. Al termine di ogni sfida sarà possibile girare la ruota e aggiudicarsi una pietanza.

Nel momento in cui sono state conquistate tutte le portate si ottiene il montepremi e un Jackpot che aumenta puntata dopo puntata. Si parte da un valore base di 1.000 euro, ma in caso di mancata vincita questo cresce 500 euro a giornata.

Una nuova avventura per Flavio Insinna

Flavio Insinna è particolarmente orgoglioso di poter essere alla guida di un quiz che ha fatto la storia della Tv e che è stato condotto in passato dal grande Corrado, Claudio Lippi e Davide Mengacci. “In questo ritorno de ‘Il pranzo è servito’ c’è tanto amore per la televisione – ha detto in un’intervista al settimanale ‘Dipi* Tv’ -. E una cosa l’abbiamo ereditata: vogliamo riportare l’ottimismo sano di quel programma. Ritroviamo la ruota, l’inconfondibile sigla, le domande ai concorrenti. Giocheremo in modo semplice e allegro. Spenderemo il giusto, ci saranno premi congrui con il periodo che stiamo attraversando. Tenteremo una versione 2021 con tematiche attuali, ambientali. Sempre con una semplicità di gioco e premi alla portata di tutti”.

C’è inoltre una particolare coincidenza: il presentatore torna al timone di un programma di Corrado, come aveva già fatto anni fa con “La Corrida”. In quell’occasione è nato un ottimo rapporto tra lui e la moglie di Mantoni, Marina Donato, che possiede con la sua società i diritti televisivi del format. È stata proprio sua l’idea di riproporlo in Tv: “È stato come quando devi dichiararti in amore. Ci stavo pensando dal 2010, ci ho messo dieci anni, come Ulisse per ritornare a casa nell’Odissea. A Marina ho detto: ‘Se ci danno un appuntamento in Rai glielo proponiamo?’. E siamo arrivati in Rai con questa proposta”.


Tag: Flavio InsinnaGinevra PisaniIl pranzo è servitoMaurizio Lastrico