Gialappa’s Band, Europei 2021: è rivoluzione, ma il commento ci sarà

Gialappa's Band verso una nuova vita professionale: dopo 35 anni tra radio e tv (il debutto ai Mondiali 1986), le partite delle nazionali saranno seguite in maniera tutta inedita

Serie A, l’equilibrio è l’ingrediente sapido. Nazionali: sosta beota
newsby Marco Enzo Venturini3 Giugno 2021


Gli Europei di calcio sono dietro l’angolo, e una schiera di fan del pallone (che abbracciano ormai diverse generazioni) si sono domandati per mesi. E la Gialappa’s Band? C’è stato infatti un prolungato silenzio intorno al trio comico, che tante estati ha riempito con i commenti delle partite delle Nazionali. Per Euro 2020 (competizione spostata al 2021 in seguito all’emergenza Covid) non c’erano stati però annunci di alcun tipo. Tanto da far temere che per quest’anno si sarebbe dovuto rinunciare a Marco (Santin), Giorgio (Gherarducci) e il “signor” Carlo (Taranto). Così però non sarà.

L’annuncio e la nuova casa: Twitch

La Gialappa’s Band infatti sarà operativa ancora una volta, ma in vesti completamente nuove e inedite. Dopo tanti Mondiali ed Europei commentati soprattutto in radio (Radio Popolare, Circuito Sper, Rai Radio 2, RTL 102.5, Radio 105) ma anche in tv (Sky Sport, Rai 4), la nuova frontiera risponde infatti al nome di Twitch.

Già lo scorso 25 maggio, infatti, Marco e Giorgio avevano preannunciato su Facebook il ritorno della Gialappa’s Band, creando una sorta di alone di “finto mistero” sulla loro collocazione. In realtà già l’intestazione del post presentava il link al loro appena creato indirizzo Twitch (qui il link). E proprio la piattaforma di proprietà di Amazon ospiterà i loro commenti. Insieme alla tradizionale collocazione radiofonica, in versione però riveduta e corretta. I contenuti saranno infatti raggiungibili in diretta anche su RDS Next (tramite app, sito web, Facebook, Tik Tok, YouTube e appunto Twitch).

La Gialappa’s Band e una novità epocale

Il nuovo nome scelto per la trasmissione della Gialappa’s Band, non a caso, è decisamente evocativo: “Twitch dire Europei”. Primo appuntamento l’11 giugno con Italia-Turchia, ultimo la finale dell’11 luglio. Nel mezzo un totale di 29 partite in diretta. E un tema ormai collaudato, con i tre a fare da mattatori accompagnati da uno o due giornalisti professionisti, amici vip delle più disparate provenienze e soprattutto i “tifosi stranieri” a parteggiare per le due squadre di volta in volta in campo.

La vera novità (oltre alla sede delle riprese, l’Auditorium Multimediale di RDS) squarcerà però uno dei più resistenti veli del mondo dello spettacolo nostrano. Perché anche a causa della nuova piattaforma, ci si aspetta che questa volta la Gialappa’s Band comparirà anche in video. Con le immagini di Marco, Giorgio e Carlo che per la prima volta accompagneranno le loro inconfondibili voci. E da quel debutto lontano ormai 35 anni (per i Mondiali del 1986) questa è un’autentica rivoluzione. Che solo Twitch è riuscita a portare a compimento.


Tag: Euro 2020Gialappa's BandTwitch