Federico Zampaglione, Tiromancino, età, canzoni, film, Claudia Gerini, moglie: chi è

L'artista ha raggiunto la popolarità come frontman dei Tiromancino, ma oggi è anche un regista particolarmente apprezzato

Federico Zampaglione
newsby Ilaria Macchi10 Novembre 2021


Un talento versatile, che ha avuto finora la possibilità di farsi apprezzare non solo come cantante e musicista, ma anche come regista, pur continuando a ritenere la musica l’ambito in cui può esprimersi al meglio. Questa è certamente la definizione che rispecchia al meglio la personalità e la carriera di Federico Zampaglione, che si è fatto conoscere dal pubblico come frontman dei Tiromancino. In passato ha fatto parte del gruppo, anche se solo per un breve periodo anche il fratello, Francesco.

Da poco l’artista ha pubblicato il suo nuovo album dal titolo “Ho cambiato tante case, il primo di inediti dopo cinque anni, realizzato con la con la collaborazione di Carmen Consoli, Gazzelle, Franco 126 e Leo Pari.

Chi è Federico Zampaglione: dai Tiromancino a oggi

Federico Zampaglione è nato a Roma il 29 giugno 1968 e non ha mai nascosto la sua passione per la musica, soprattutto per il blues. Nel 1989 arriva così a fondare la sua band, I Tiromancino, di cui inizialmente fa parte anche il fratello Francesco, anche lui cantautore. Negli anni ’90 il gruppo pubblica quattro album, ma la popolarità vera e propria arriva grazie al quinto, dal titolo “La descrizione di un attimo“, trascinato dalla popolarità dalla canzone omonima. Qui è presente anche il brano “Due destini”, che molti canticchiano ancora oggi. Questo viene scelto anche dal regista Ferzan Ozpetek come colonna sonora del suo “Le Fate Ignoranti“.

Il cantante decide poi di mettersi alla prova anche partecipando al Festival di Sanremo nel 2007, ma il risultato è inferiore a quanto si sarebbe aspettato.

Negli anni successivi l’artista decide poi di affiancare l’attività in ambito musicale a un’altra delle sue grandi passioni, la regia, che porta avanti ancora oggi. I dischi realizzati dal gruppo hanno però un riscontro minore rispetto ai precedenti.

In ambito cinematografico, invece, le soddisfazioni non mancano. Nel 2006 debutta infatti dietro la macchina da presa con il lungometraggio “Nero bifamiliare“, in cui recita anche Claudia Gerini, all’epoca la sua compagna. In pieno lockdown, al pari di molti colleghi, continua a lavorare realizzando alcuni lungometraggi sulla vita familiare. Pochi mesi fa esce poi Morrison, film ispirato al suo libro “Dove tutto è a metà“.

La sua vita privata

Il cantante è stato legato a Claudia Gerini dal 2005 al 2016. Dalla loro unione è nata nel 2008 una bambina, Linda. Pochi mesi dopo la fine della relazione Zampaglione si è legato a Giglia Marra, ma è stata proprio lei a chiarire di non avere avuto alcun ruolo nella fine del rapporto con l’attrice. “Non ci siamo conosciuti a un concerto, come le voci raccontano – ha detto lei in un’interivsta a ‘Vanity Fair’ -. È successo in un locale. Una mia amica l’ha visto e, sua fan, mi ha chiesto di scattarle una foto insieme. Così feci. Ci siamo scambiati i numeri e abbiamo iniziato a scriverci. Ci tengo a dire che la sua storia con Claudia era già finita. Non avevano ancora reso pubblica la separazione, ma si erano già lasciati”.

Giglia è un’attrice, classe 1982, che ha avuto modo di recitare in diverse fiction Tv. Tra queste possiamo citare “Vivere”, “Distretto di polizia”, “RIS – Delitti Imperfetti” e “Squadra antimafia”. I due si sono sposati lo scorso agosto in Puglia (la cerimonia era stata rimandata più volte a causa del Covid).


Tag: Federico Zampaglione