Enrico Letta, la storia politica del segretario del Pd: chi è

Il politico è stato il Ministro più giovane nella storia della Repubblica italiana

Pd, Enrico Letta rinuncia al simbolo per le suppletive: ma non è l’unico
Enrico Letta
newsby Ilaria Macchi1 Giugno 2021


Enrico Letta è da poco tornato sulla scena politica assumendo l’incarico di segretario del Partito Democratico, un compito non semplice ma che lui ha accettato con entusiasmo per ridare credibilità a un partito che nell’ultimo periodo aveva perso consensi. Il politico ha assunto questo ruolo subito dopo le dimissioni di Nicola Zingaretti.

E’ uno dei personaggi che si distingue per la determinazione e il coraggio delle sue azioni, che non ha timore nell’assumere compiti importanti. In passato, infatti, era stato vicesegretario del partito e premier dal 2013 al 2014.

Enrico Letta: biografia del politico

L’attuale segretario del Partito Democratico è nato a Pisa il 20 agosto 1966. E’ laureato in diritto internazionale, ha conseguito un dottorato di ricerca in Diritto delle comunità europee presso la Scuola superiore S. Anna di Pisa, ma si è presto avvicinato alla politica, ritenuta da lui uno strumento per portare avanti le sue idee. A inizio anni ’90 ha iniziato a lavorare al fianco di Beniamino Andreatta: l’allora Ministro degli Esteri lo ha voluto al suo fianco come capo della Segreteria.

Il primo incarico importante in ambito politico arriva nel 1997, quando diventa vicesegretario del Partito Popolare Italiano, ruolo che conserverà per due anni.

Nella sua carrera politica Letta può anche vantare un primato particolare: è stato infatti il Ministro più giovane nella storia della Repubblica Italiana. A soli 32 anni, nel 1998, gli viene affidato il dicastero delle Politiche comunitarie quando a essere presidente del Consiglio è Massimo D’Alema. Nel 2000 è invece diventato Ministro dell’Industria, prima con Premier D’Alema, poi con Amato.

Un altro anno importante per lui è il 2001, quando diventa deputato e si iscrive alla Margherita. Nel 2006 torna a essere deputato e diventa sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri nel Governo Prodi. A novembre 2009 diventa vicesegretario unico del Partito Democratico (poco prima era stato eletto segretario grazie alle Primarie Pierluigi Bersani).

Dal 28 aprile 2013 al 22 febbraio 2014 assume l’incarico di Presidente del Consiglio dei Ministri, a cui affiancherà il ruolo di Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali dal 27 gennaio 2014 in seguto alle dimissioni di Nunzia De Girolamo. Il 14 marzo 2021 è stato eletto segretario con 860 voti favorevoli, dopo essersi dedicato all’insegnamento universitario a Parigi.

La sua vita privata

Letta è sposato con Gianna Fregonara, giornalista del ‘Corirere della Sera’, che si è sempre distinta per la sua riservatezza, scelta condivisa anche dal marito. La donna è particolarmente legata alla sua città di origine, Novara, e al Piemonte in modo particolare. Dalla loro relazione sono nati tre figli, Giacomo, Lorenzo e Francesco.

Il segretario Pd ha avuto anche un altro matrimonio a 24 anni, ma di questa relazione non si conoscono molti dettagli.


Tag: Enrico Letta