Emmy Awards 2021, vincono tutto “The Crown” e “Ted Lasso”

Delusione alla 73esima degli Emmy Awards edizione per Bridgerton e The Handmaid's Tale, che non porta a casa nessun premio nonostante le 21 nomination

serie tv televisione telecomando
Foto Unsplash by Glenn Carstens-Peters
newsby Redazione20 Settembre 2021


Si sono tenuti nella notte di oggi, lunedì 20 settembre, in diretta dal Microsoft Theater di Los Angeles gli Emmy Awards, i più importanti premi televisivi a livello internazionale. L’evento non ha disatteso le aspetattive, confermando i pronostici dei giorni precedenti. Tornati in presenza, gli Emmy Awards hanno incoronato due serie in particolare: “The Crown e “Ted Lasso“.

Emmy Awards: e il vincitore è… Netflix

La quarta stagione di “The Crown“, pluripremiata quest’anno, ha vinto il premio miglior serie drammatica. Un grande regalo per Netflix, che si è aggiudicato la prima statuetta in questa categoria. Alle serie, ideata da Peter Morgan, sono andati inoltre altri premi importanti in questa categoria. Infatti, Olivia Colman e Josh O’Connor hanno trionfato come miglior attrice e attore protagonisti.  “Ted Lasso“, invece, ha trionfato come miglior serie comica. Anche qui, il protagonista della serie, Jason Sudeikis, si è aggiudicato la statuetta come miglior attore protagonista.

La cerimonia della 73esima edizione degli Emmy Awards, guidata dal comico americano Cedric The Entertainer, si è tenuta in presenza, davanti ad un pubblico ridotto a mille persone dopo l’edizione “a distanza” del 2020. Tra le novità di quest’anno l’introduzione di un vocabolario più inclusivo. Infatti, accanto alle parole “actor” e “actress” è stato inserito il termine “performer”, sicuramente più “genderless”.

Continuando a parlare di premi, agli Emmy Awards 2021 ha trionfato anche un’altra serie Netflix, “La Regina degli Scacchi“, nella categoria miglior serie limitata. I produttori, tra l’altro, hanno confermato che non ci sarà una seconda stagione della serie. Un premio importante, però, è andato anche a “Omicidio a Easttown“. Infatti, Kate Winslet ha vinto il premio come miglior attrice protagonista in una “limited series.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Emmys / Television Academy (@televisionacad)

Delusione per “The Handmaid’s Tale” e “Bridgerton”

Tra le grandi deluse della serata “The Handmaid’s Tale“, che nonostante le ventuno candidature non ha conquistato nessuna statuetta agli Emmy Awards, e “Bridgerton“, tra le serie Netflix sicuramente più apprezzate dal pubblico nel 2020-21.

Agli Emmy Awards non potevano mancare le polemiche. Sui social, infatti, è partito  l’hashtag #EmmySoWhite, per protestare verso un’edizione in cui sono stati assegnati pochissimi riconoscimenti ad artisti di colore. Unica eccezione alla 73esima edizione della kermesse è Michaela Coel, autrice di “I May Destroy You“.


Tag: Emmy AwardsNetflixSerie Tv