Ambra e non solo: i tapiri d’oro più controversi di Striscia la Notizia

Ambra Angiolini è solo l'ultimo di una serie di personaggi a ricevere il famoso tapiro d'oro: ecco i premiati più celebri

tapiro d'oro
Foto Wikipedia | tapirodoro
newsby Giulia Martensini14 Ottobre 2021


Ambra Angiolini ha ricevuto da Valerio Staffelli un tapiro d’oro a causa della presunta fine della relazione con Massimiliano Allegri. Un gesto che però ha sollevato molte critiche, con il programma satirico travolto dall’accusa di essere di cattivo gusto. Tra le prime a insorgere è stata la giornalista Selvaggia Lucarelli che ha definito “crudele” il gesto di canzonare una persona che stava affrontando un dolore personale. Lucarelli ha anche preso in causa la conduttrice Vanessa Incontrada, accusandola di non aver teso una mano ad Ambra ma anzi di aver infierito con risate in sottofondo.

 

I tapiri d’oro più celebri e controversi

Ambra è solo l’ultimo di una serie di personaggi ad essere stata “attapirata”, una parola nata a Striscia la Notizia e che è finita persino nel vocabolario della Treccani.
Da quando è nato il premio, nel 1996, sono stati consegnati ben 1.379 tapiri. Nel corso degli anni Staffelli, l’inviato di Striscia responsabile della distribuzione del premio, non ha risparmiato nessuno. Dai politici agli attori, le showgirl, i presentatori televisivi, le società calcistiche e gli sportivi.
La più “attapirata” della storia risulta Belen Rodriguez, con ben trenta tapiri ricevuti, seguita da Fiorello con 25 e Antonio Cassano con 16. Nella top ten segnaliamo anche Barbara D’Urso con 13, Antonella Clerici con 12 e Pippo Baudo con 11.
Benché il gesto di consegnare un tapiro d’oro venga considerato il più delle volte goliardico e ironico, sono molti i personaggi che hanno reagito malamente alla ricezione del premio. In particolare tra i politici, il tapiro d’oro è spesso poco apprezzato. Quando lo portò all’allora Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, nel 2000, la scorta intervenne a spintonare Staffelli, atterrandolo al suolo. Nel 2003 l’allora governatore della Banca d’Italia Antonio Fazio incitò la sua scorta a picchiare il tapiroforo. Tra i tapiri più celebri e controversi non si può non citare Fabrizio Del Noce. L’allora direttore di Rai 1, dopo aver cercato di rifiutare il premio, arrivò a colpire Staffelli con un microfono, procurandogli delle lesioni al naso. Indimenticabili anche le sfuriate di Vittorio Sgarbi e di Mike Bongiorno: entrambi dal nervoso ruppero il Tapiro scagliandolo a terra .


Tag: Ambra AngioliniStriscia la notiziaTapiro d'Oro