Vaccini, Ema: “Con due dosi protetti contro la variante Delta”

Le dichiarazioni di Marco Cavaleri dell'Agenzia europea del farmaco in conferenza stampa

newsby Redazione1 Luglio 2021



Negli ultimi giorni è cresciuta la preoccupazione nei confronti della variante Delta del coronavirus, sempre più diffusa in Europa. In Gran Bretagna è responsabile del 99% dei casi e anche in altri Paesi sta diventando prevalente. In quest’ottica sono molto importanti le rassicurazioni che arrivano dall’Ema sull’efficacia dei vaccini disponibili nei confronti delle varianti.

Cavaleri: “I dati sulla variante Delta sono rassicuranti”

È stato Marco Cavaleri, il capo della strategia vaccinale dell’Ema, a fare il punto della situazione nel corso di una conferenza stampa. “Come sapete, la diffusione delle varianti e il loro impatto sull’efficacia del vaccino anti-Covid continuano a essere una questione importante, non solo per noi, ma anche per gli enti regolatori nel mondo“, ha dichiarato. “La scorsa settimana, infatti, abbiamo avuto un confronto costruttivo con altre autorità di regolamentazione nel mondo su come affrontare le varianti che stanno emergendo e sullo sviluppo di nuovi vaccini nel futuro“, ha aggiunto Cavaleri.

Siamo consapevoli della preoccupazione per la rapida diffusione della variante Delta e di altre varianti. Al momento sembra che i quattro vaccini approvati nell’Unione europea proteggano contro tutti i ceppi che stanno circolando nel Vecchio Continente. I dati dimostrano che due dosi dei vaccini proteggono contro la variante Delta. Inoltre, i dati dimostrano che gli anticorpi dei vaccini approvati sono in grado di neutralizzare anche la variante Delta“, ha concluso Cavaleri.


Tag: EMAVaccinoVariante Delta