Vaccini in vacanza, dal 1° luglio operativo accordo Piemonte-Liguria

Toti: "Aiuta la campagna quando sta rallentando". Cirio: "È la strada giusta"

newsby Redazione29 Giugno 2021



La reciproca somministrazione dei vaccini in ambito turistico fra Piemonte e Liguria sarà operativa dal primo luglio. Lo hanno annunciato congiuntamente in videoconferenza i presidenti delle due Regioni, Alberto Cirio e Giovanni Toti, illustrando l’accordo che lo rende possibile. “Credo che sia il primo accordo in tal senso a essere formalizzato“, ha dichiarato Toti. “Varrà per i cittadini piemontesi che trascorreranno almeno due settimane in Liguria e per i liguri che passeranno almeno due settimane in Piemonte. Si tratta di un accordo in linea con le indicazioni della struttura nazionale del commissario Figliuolo. Credo che questa intesa aiuti in un momento in cui la campagna vaccinale sta rallentando: agevolando i cittadini mettiamo tutti più al sicuro“, ha aggiunto il presidente della Liguria.

Cirio: “Siamo pronti a somministrare i vaccini ai turisti”

Siamo pronti – ha aggiunto Ciriole nostre strutture tecniche hanno coronato la nostra volontà politica. Questa operazione vacanze credo sia la strada giusta“. “Abbiamo sottoscritto un documento d’indenti molto chiaro e seguito le procedure per richiedere alla struttura commissariale del generale Figliuolo di essere inseriti nel piano nazionale. Tutto è andato per il verso giusto. Il nostro obiettivo è portare il vaccino alle persone e non le persone al vaccino. In Piemonte la campagna vaccinale sta funzionando bene proprio perché stiamo cercando di agevolare le esigenze dei cittadini“.


Tag: Alberto CirioGiovanni TotiLiguriaPiemonte