Salvini: “A favore delle riforme della giustizia, ma vorrei leggere il testo”

"Letta sta affossando il ddl Zan. Donnaruma? Lo tifo come portiere degli azzurri, non ho rimpianti da tifoso del Milan"

newsby Lorenzo Sassi7 Luglio 2021



“Negli ultimi anni 30mila italiani sono stati ingiustamente condannati e poi risarciti dai cittadini. Tuteliamo la magistratura e la sua indipendenza ma come per qualsiasi lavoratore: chi sbaglia (con dolo) paga. Riforma giustizia? Non ho visto nessun testo. Sono a favore di qualsiasi riforma del Governo Draghi ma vorrei leggerla. Così Matteo Salvini, leader della Lega, a margine di un evento alla Camera dei Deputati.

Pochi giorni fa la Lega ha depositato alla Corte di Cassazione la richiesta dei referendum per la riforma della giustizia. Si tratta di sei quesiti. Tra questi, ci sono la riforma del CSM, la responsabilità diretta dei magistrati e l’abolizione della legge Severino.

Ddl Zan, Salvini: “Letta? Noi per dialogo, lui così affossa legge”

Sul ddl Zan, Letta può non ascoltare me, ma deve ascoltare il Papa. È imbarazzante, vergognoso, frustrante che noi stiamo cercando l’accordo fino all’ultimo, c’è buona parte del centrosinistra che lo vorrebbe questo accordo, è rimasto Letta, con la sua bandierina danneggia coloro che dice di volere difendere. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine di un evento alla Camera dei Deputati. “Noi proveremo col dialogo fino all’ultimo, se Letta vuole affossare la legge, ci sta riuscendo, aggiunge.

L’ex ministro dell’Interno, infine, ha voluto esprimere la propria opinione sulla vittoria dell’Italia contro la Spagna di ieri sera. E, in vista della finale degli Europei di domenica 11 luglio, ha poi commentato: “La partita? Per scaramanzia non i fanno pronostici. Donnaruma? Lo tifo come portiere degli azzurri, non ho rimpianti da tifoso del Milan”.


Tag: Ddl ZangiustiziaMatteo Salvini