Sala: “Reputazione Milano straordinaria, scudetto? Meglio Milan che altre”

Il sindaco di Milano parla con entusiasmo del colloquio con l'omologo di New York. Poi passa allo scudetto (e Sala tradisce la sua fede)

newsby Redazione20 Maggio 2022


Una Milano sempre molto considerata nel mondo, anche nella lontana New York. Ma anche una città che, comunque vada, si appresta a festeggiare uno scudetto. Di questo ha parlato il sindaco Beppe Sala, che ha anche aggiornato il popolo di fede rossonera sull’annosa questione del maxischermo in centro.

Sala e il confronto tra Milano e New York


L’incontro col sindaco di New York è stato molto fruttuoso – ha dichiarato il primo cittadino, a margine di una conferenza stampa alla Galleria d’arte moderna a Milano, la sensazione che ho avuto è che ci sono problemi comuni a tutte le città“. E Sala ha evidenziato uno di questi ultimi: “La questione della sicurezza è evidente, anche se mi avevano descritto una situazione quasi terribile. Io, invece, non l’ho trovata così. Certamente anche loro hanno un problema di case popolari e di maggior equilibrio tra i quartieri“.

A mio giudizio si parte dall’estremo dell’accoglienza totale e da quello del ‘prima gli italiani’. La soluzione sta nel mezzo. Noi abbiamo problematiche di mancanza di offerta di lavoro e di invecchiamento della popolazione. Per questo bisogna lavorare su corridoi umanitari e un collegamento tra offerta di lavoro e aziende“, ha spiegato Sala. Il sindaco ha in ogni caso aggiunto: “Da questo viaggio sono tornato con l’idea che la reputazione di Milano sia sempre straordinaria. Se lavoriamo su turismo e innovazione, oltre che sul welfare, sarebbe un’ottima cosa“.

Scudetto: il nodo maxischermo e un sindaco “a due facce”


Quindi la questione scudetto a Milano. “La proposta del governatore Fontana di mettere il maxischermo in piazza Città di Lombardia per me andrebbe bene. È chiaro che l’autorizzazione gliela dà la Questura – ha ricordato Sala –, però potrebbe essere una location assolutamente adeguata. Il problema vero è che per fare le cose bisogna richiederle e deve farlo il Milan. L’ho spiegato a Scaroni, lo sa benissimo. Se il Milan lo farà posso dare senz’altro una mano per questo maxischermo, la proposta di Fontana è buona“.

Ma il primo cittadino, a margine della sua conferenza stampa alla Galleria d’arte moderna a Milano, si è poi concentrato sulla rivalità tra Milan e Inter. E Sala, schiacciato tra i due ruoli di tifoso nerazzurro e sindaco super partes, ha commentato: “In ogni caso il fatto che ci sia una squadra che vince la Coppa Italia e una lo scudetto non è male per la città. C’è sì rivalità, ma meglio il Milan che un’altra squadra non di Milano“.


Tag: Giuseppe SalaInterMilanMilanoscudettoSerie A