Minacce Meloni, Ronzulli: “Qualcuno sta armando le piazze dall’opposizione”

Ronzulli: "Andare a raccontare che il Governo abolirà il reddito di cittadinanza è una palese distorsione della realtà"

newsby Redazione7 Dicembre 2022



Le minacce arrivate a Giorgia Meloni e alla sua famiglia? Dipendono anche dall’operato dell’opposizione. Ne è convinta Licia Ronzulli, la capogruppo al Senato di Forza Italia, che ha affrontato l’argomento nel corso di un punto stampa. “Come Forza Italia esprimiamo solidarietà al presidente del Consiglio Giorgia Meloni per le minacce subite: queste sono armate da cattivi maestri che stanno andando in piazza a raccontare cose non vere. Io stessa ho ricevuto minacce di morte qualche mese fa. Trovo assurdo che una contestazione, che può essere più o meno giusta, arrivi a questo livello“.

Ronzulli: “Sbagliato dire che il governo vuole togliere il reddito di cittadinanza”

Ronzulli ha ribadito che “qualcuno sta fomentando le piazze e armando le mani di folli che decidono di minacciare e di spingersi oltre. Andare a raccontare che il Governo abolirà il reddito di cittadinanza è una palese distorsione della realtà: non toglieremo il reddito ma lo rimoduleremo, prima c’erano altri strumenti e continueranno ad esserci. Raccontare che fra 8 mesi la gente non lo riceverà più è un modo per aizzare le folle e armarle. Il reddito continuerà ad esserci per chiunque lo necessiti, questo Governo continuerà ad aiutare le fasce deboli. Dire il contrario è una fake news“, ha concluso Ronzulli.


Tag: Giorgia MeloniLicia RonzulliReddito di cittadinanza