Lucano, Salvini: “L’immigrazione clandestina è un business”

Il leader della Lega commenta la condanna ricevuta dall'ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano, per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

newsby Davide Di Carlo30 Settembre 2021



Ho offeso la Meloni? Frecciarossa non aspetta me. Ci vedremo domani, non ci sono problemi“. Così il segretario della Lega, Matteo Salvini, commentando l’incontro saltato con la leader di FdI, Giorgia Meloni. “Lucano sperava nell’assoluzione? E’ la conferma che l’immigrazione clandestina è un business e a sinistra tifano per gli sbarchi perché qualcuno ci guadagna. Mi dispiace, ma dietro gli sbarchi c’è un enorme giro di denaro. Ora sono curioso di vedere come a sinistra reagiranno“, ha continuato parlando della condanna dell’ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano.

L’ex sindaco di Riace, Domenico “Mimmo” Lucano, fondatore del modello Riace, è stato condannato a 13 anni e due mesi di reclusione nel processo “Xenia”, sui presunti illeciti nella gestione dei migranti. La sentenza condanna Lucano a quasi il doppio degli anni di reclusione chiesti dalla pubblica accusa (7 anni e 11 mesi). I reati contestati dalla Procura erano di associazione per delinquere, abuso d’ufficio, truffa, concussione, peculato, turbativa d’asta, falsità ideologica e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Salvini: “Lamorgese vuole vedermi? Ho telefono sempre acceso”


Se ho sentito la ministra Lamorgese? No, aspetto un confronto da mesi. Io sono sempre a disposizione, non posso autoinvitarmi in casa altrui. Siamo arrivati a quasi 55mila sbarchi e continuano ad arrivare senza vaccini e nessun controllo. Il mio telefono è sempre acceso“. Così il segretario della Lega, Matteo Salvini, a margine dell’iniziativa ‘Rinascita Italia. The Young Hope‘. “Greta Thunberg non ha parlato con la stampa? Una grande mancanza per i media italiani, ce ne faremo una ragione“, ha concluso.


Tag: Domenico LucanoGreta ThunbergMatteo SalviniRiace