Letta: “La Lega vuole mettere in difficoltà il Governo”

Il segretario del Pd: "Abbiamo messo in campo candidati, coalizioni civiche il più larghe possibili. Sono fiducioso anche se giochiamo in trasferta"

newsby Redazione21 Maggio 2022



Al margine del suo intervento al DemFestival di Empoli, Enrico Letta, il segretario del Pd, ha parlato dei rapporti con gli altri partiti della maggioranza. “Il ddl Zan non c’entra niente col Governo, è una scelta del Parlamento. Tutti gli ultimi atti di Salvini e della Lega sono stati fatti per mettere in difficoltà il Governo, dal catasto al ddl Concorrenza. Tutto per lucrare visibilità elettorale, quindi strumentalizzazione per avere un vantaggio che nei sondaggi non ha nemmeno avuto“.

“Non mischiamo la politica nazionale col voto locale”


Letta ha parlato anche delle prossime elezioni. “Io sono convinto che questa volta sono davvero amministrative, cui bisogna dare un giudizio molto basato sull’aspetto civico. Così le stiamo interpretando. Credo sia sbagliato mischiare la politica nazionale con il voto locale. Abbiamo messo in campo candidati, coalizioni civiche il più larghe possibili. Sono fiducioso anche se giochiamo in trasferta perché su 26 Comuni, 20 sono di centrodestra“.

Balneari, Letta al DemFestival: “Lega e Fratelli d’Italia vogliono far saltare il banco”


Io penso che sul ddl Concorrenza e sulla vicenda dei balneari, la quadra si stava trovando e non si trova se Lega e Fratelli d’Italia vogliono far saltare il banco“, ha aggiunto il segretario del Pd. “Continuano a tenere la linea che preferiscono, buttare la palla in tribuna piuttosto che affrontare il tema. Sono 15 anni che abbiamo questo problema, va risolto con la responsabilità e le scelte. Noi ci siamo messi al tavolo. Non abbiamo fatto promesse irrealizzabili, abbiamo trovato soluzioni con le giuste compensazioni. Si sta giocando sulle attese di lavoratori onesti, dobbiamo agire“, ha concluso Letta.


Tag: Enrico LettaPd