Immigrazione, Weber (Ppe): “Accordo storico, risolve problema con soluzione europea”

"L'unica soluzione è una soluzione europea, i partiti di sinistra devono essere pronti al compromesso, abbandonare le ingenuità"

Immagine | Foto Newsby - Newsby.it
Newsby Redazione 9 Giugno 2023

Sul nuovo Patto di migrazione raggiunto dal Consiglio europeo è intervenuto Manfred Weber, presidente del Ppe. Alla conferenza stampa dell’evento del Ppe a Roma, ha dichiarato: “L’accordo sui migranti raggiunto ieri al Consiglio europeo è un passo avanti storico. L’unica soluzione è una soluzione europea, i partiti di sinistra devono essere pronti al compromesso, abbandonare le ingenuità, il loro approccio naif. Occorrono rapidi controlli alla frontiera esterna. Inoltre è giusto ribadire che ci sono due governi, quello polacco e quello ungherese, che si rifiutano di trovare una soluzione. Dobbiamo salvare vite nel Mediterraneo, controllare i confini esterni, accorciare i tempi di chi può rimanere o no. Dopo quasi dieci anni abbiamo la possibilità di affrontare al meglio questa crisi. Dobbiamo limitare gli arrivi, e il compromesso ci dà la possibilità di riprendere il controllo delle nostre frontiere, di praticare la solidarietà europea e sostenere i nostri valori. Voglio finalizzare questa strategia anche con la prossima presidenza spagnola del Consiglio Ue”.

Le dichiarazioni di Weber

Weber ha poi aggiunto: “Dobbiamo dare contenuti alle persone, per capire come risolvere il problema della gestione dell’immigrazione. Il contributo di Antonio, che andrà a Washington, è davvero importante per risolvere questo problema. E troveremo la strada per risolvere altri problemi come l’inflazione, il costo della vita, e il creare nuovi posti di lavoro. l’Italia va bene riguardo lo sviluppo economico. Dobbiamo rispondere sui contenuti con una discussione strategica, e questo sarà l’approccio con cui affronteremo le prossime elezioni”.

 

Impostazioni privacy