Green pass, Meloni: “Ingiusto non prevedere tamponi gratuiti”

"Non capisco questa scelta del governo. Si aggiungono cose irragionevoli a cose irragionevoli", ha dichiarato la leader di Fratelli d'Italia

Newsby Andrea Corti 16 Settembre 2021

Oltre a Matteo Salvini, anche Giorgia Meloni ha ribadito la propria posizione sul Green Pass. “Sul tema del Green Pass non cambia la posizione di Fratelli d’Italia. Troviamo profondamente ingiusto, quando il Green Pass diventa un impedimento rispetto al lavoro, non prevedere che ci siano tamponi gratuiti. Magari per chi non può fare il vaccino o magari è scettico. Il tampone dà massime garanzie di sicurezza. Non capisco questa scelta del governo. Si aggiungono cose irragionevoli a cose irragionevoli“, ha spiegato Meloni. “Guerra interna nella Lega? Penso che abbia scelto di sostenere il governo Draghi e che per risposta abbia ricevuto un governo fortemente di sinistra. Capisco le difficoltà e il bisogno di alzare la voce“, ha dichiarato la leader di Fratelli d’Italia.

Meloni: “Da Lamorgese difesa ridicola del suo operato”

Mi aspettavo che la Lamorgese restasse al suo posto, non che facesse una difesa così ridicola del suo operato“, ha aggiunto Giorgia Meloni. “Ci dice che hanno fatto perquisizioni e che non hanno trovato niente di male. Ma perché quando questa gente si è messa a ballare, spacciare droga e stuprare il governo non si è deciso a intervenire? Forse la Lamorgese era troppo attenta a multare chi scende in piazza a manifestare contro i provvedimenti del governo“, ha concluso Meloni.

Impostazioni privacy