Green Pass, Guerini: “Non vanifichiamo lo sforzo dei cittadini”

Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini si è espresso in merito alle manifestazioni no green pass. Pur ribadendo il diritto di ognuno di manifestare il proprio pensiero, il ministro ha sottolineato l'importanza di non annullare gli sforzi dei cittadini che si sono vaccinati

newsby Francesco Maviglia22 Novembre 2021



Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini è intervenuto a margine di un evento a Fiera Milano dove ha espresso un commento in merito alle manifestazioni No Green Pass.

Ciascuno deve avere liberta’ di manifestare il proprio pensiero, dobbiamo comprendere anche chi puo’ mostrare delle paure. Tuttavia, non va minimamente inficiato lo sforzo che i cittadini hanno fatto per fronteggiare il virus. Non vanifichiamo questo sforzoha affermato il ministro.

Io credo – ha aggiunto – che noi abbiamo bisogno come Paese di dare un messaggio molto chiaro. Il virus viene combattuto con la crescita dell’efficacia della campagna vaccinazione, abbiamo raggiunto risultati importanti con un lavoro molto importante degli operatori e delle forze armate” ha sottolineato Guerini.

C’e’ bisogno di andare avanti su questa direzione“. Alla domanda se il governo stia ipotizzando una stretta sui cortei, alla luce delle recenti tensioni, ha risposto: “Ci sono una serie di riflessioni in corso. C’e’ il ministro Speranza che sta lavorando e sta lavorando molto bene. Vedremo quali sono le proposte, io non anticipo nulla“.

Terrorismo: “Minaccia sempre presente, guardiamo con attenzione all’Africa”


Il ministro ha poi partecipato all’inaugurazione della fiera “Sicurezza” che si è tenuta oggi a Rho Fiera Milano. Il ministro Guerini ha colto l’occasione per ribadire l’allerta costante legata ai rischi di possibili attacchi terrostici.

La minaccia terroristica e’ sempre presente” ha sottolineato il ministro. “Guardiamo con particolare attenzione alle dinamiche della minaccia terroristica soprattutto in Africa“.

Sicuramente l’epilogo in Afghanistan ha potuto lanciare anche un messaggio alla rete globale del terrorismo presente in altre realtà“, ha proseguito il ministro sottolineando che “la comunita’ internazionale e’ attenta e impegnata sui fronti del contrasto dell’attivita’ terroristica, congiuntamente allo sviluppo di maggiori capacita’ di reazione delle forze armate e di sicurezza locali nei Paesi dove questa minaccia è presente“.

Pd, Guerini: “Fase attuale ci chiede confronto con M5S”


Il ministro Guerini si è poi soffermato sull’attuale situazione politica italiana, sottolineando la necessità di un confronto tra Pd e M5s.

Il M5S è un movimento molto diverso dal Pd, con una cultura politica molto differente. Il confronto con il Movimento ha avuto momenti di difficoltà ma è riuscito anche a fare passi in avanti nel dialogo durante i mesi che stanno alle nostre spalle, soprattutto nella comune partecipazione al governo Conte 2” ha affermato Guerini.

Consapevole di queste differenze, credo che la fase politica attuale chieda la capacità di confrontarsi e noi ci confronteremo. Il Partito democratico – ha aggiunto – deve definire la propria identità sulla base della proposta per il Paese e non delle alleanze. Le alleanze sono uno strumento per realizzare una politica” ha concluso il ministro.

 


Tag: Green passLorenzo GueriniMovimento 5 StelleTerrorismo