Governo, Decaro: “Chiesta cabina di regia unica su Recovery”

Presidente Anci: "Abbiamo dato la nostra disponibilità al piano vaccinale nazionale"

newsby Andrea Corti10 Febbraio 2021



Abbiamo chiesto un interlocutore unico tra il governo e il sistema delle autonomie locali. Riteniamo che sia importante, soprattutto in questo periodo. Vogliamo dare la nostra collaborazione al governo. Per la ripartenza del Paese noi portiamo la voce dei nostri concittadini. Credo che la capacità di mediare dei sindaci tra le diverse voci che arrivano nelle nostre città e la capacità di dare risposte su bisogni diversi possano essere un’opportunità per il governo. Noi già ad agosto abbiamo presentato il nostro manifesto con 10 punti. Si chiama ‘Città Italia‘, un titolo evocativo, perché ricorda che nei periodi più bui la ripartenza ha visto sempre nei comuni il suo motore. Siamo convinti che anche in questo caso non possiamo fare a meno di quelle che sono le funzioni strategiche e le capacità che ci sono nel sistema delle autonomie locali“. Lo ha detto il presidente dell’Anci Antonio Decaro al termine delle consultazioni con il presidente incaricato Mario Draghi.

Decaro: “Abbiamo dato la nostra disponibilità alla campagna vaccinale”

Sul Recovery abbiamo chiesto una governance unica, vorremmo un’unica cabina di regia e procedure semplificate. Contemporaneamente abbiamo dato la nostra disponibilità al piano vaccinale nazionale. Abbiamo bisogno di un piano straordinario che possa arrivare velocemente a tutti i cittadini e ci permetta di uscire da questa situazione di emergenza sanitaria“, ha concluso Decaro.

 


Tag: AnciAntonio DecaroGovernoMario DraghiRecovery Plan