Fontana: “Da Speranza ok alla legge sanitaria della Lombardia”

Le parole del governatore Fontana e del sottosegretario Sileri dopo l'inaugurazione dell'anno accademico all'Università del San Raffaele

newsby Francesco Maviglia14 Febbraio 2022



“Ho parlato con Speranza, il quale mi ha ribadito che la legge sanitaria della Lombardia è stata valutata molto positivamente dal Governo e che sono da mettere a posto due o tre questioni formali più che sostanziali”. Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine dell’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

Fontana: “Speranza ha ribadito la bontà della nostra legge”

A chi gli ha chiesto se il provvedimento dovesse ripassare dall’aula del Consiglio regionale, Fontana ha risposto: “Non lo so, sarà una scelta che dovrà fare il nostro ufficio legislativo, il quale dovrà valutare quale strada sia meglio. La cosa molto positiva è che il ministro oggi ha ribadito la bontà dell’impianto della nostra legge. Questa à la cosa che va a bloccare ogni tipo di polemica”.

“Covid? Verso la direzione giusta grazie alle vaccinazioni”


Il governatore lombardo ha poi parlato della situazione legata al Covid-19 nella regione. “Noi già da due settimane abbiamo una tendenza positiva. Sono moderatamente tranquillo. Dobbiamo sempre stare attenti comunque. Non bisogna pensare che la situazione sia finita, siamo convinti che si stia andando verso la direzione giusta, grazie alle vaccinazioni”, ha concluso Fontana.

Sileri: “Su ristori impegno massimo per una rivalutazione”


Oltre a Fontana, all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Vita-Salute era presente anche Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute. Sileri è intervenuto sulla bocciatura in Senato dei ristori per le famiglie dei medici morti per Covid. “Serve un’ampia discussione – ha detto -. Parlo da medico: serve una più ampia rivalutazione della cosa, vedrete che ci sarà. Il mio impegno sarà massimo per questo, come è sempre stato per tutto il personale sanitario.

“Il ministro Speranza ha sottolineato in maniera chiara come ci siano stati troppi tagli e sotto-finanziamento. Ora finalmente abbiamo posto fine alla stagione dei tagli e sarà più facile anche andare incontro alle esigenze del personale – ha concluso Sileri -. Dobbiamo contrastare quella che è la fuga, e non intendo solo chi si laurea e va via, o di chi si specializza, ma anche la fuga del personale sanitario già in servizio”.

“Prematuro eliminare il green pass, sì alla rimodulazione”


Infine, parlando di una possibile eliminazione del super green pass, Sileri ha definito “prematuro” parlare oggi di questa ipotesi. E ha concluso: “Ma una rimodulazione può essere necessaria”.


Tag: Attilio FontanaCovid-19Lombardiasanità