Enrico Letta e il suo Pd: “Non ci sarà pareggio, o vinciamo noi o Meloni”

Il segretario del Partito Democratico parla durante la direzione alla Camera ed esclude un'alleanza con il Movimento 5 Stelle

newsby Redazione26 Luglio 2022



“Mai come in queste elezioni il voto italiano sarà il più determinante di sempre nella storia europea. Il voto darà un risultato chiaro e andrà in una direzione o nell’altra, il pareggio non è contemplato. Non c’è pareggio, o vince l’Europa comunitaria o quella dei nazionalismi”. Lo ha detto il segretario del Partito Democratico, Enrico Letta, nella relazione alla direzione nazionale, in corso alla Camera dei Deputati. “La scelta è fra noi e Meloni”.

Elezioni, Enrico Letta: “Il giudizio degli elettori sul M5s è lapidario”


“A chi ha tentazioni” di tornare con il Movimento 5 Stelle,“a chi dice ‘ripensiamoci’ l’invito è a guardare a cosa pensano gli elettori, il loro giudizio è lapidario”. Lo ha sostenuto sempre Enrico Letta a Montecitorio a proposito di un ritorno sui propri passi riguardo a un’alleanza con il Movimento guidato da Giuseppe Conte, per un nuovo e rinnovato centrosinistra.

“Nostra lista aperta, già Articolo1 e Demos”


“Quello che dobbiamo fare della nostra partecipazione alle elezioni è una partecipazione che sarà centrata su una lista, la nostra lista, del Pd, che vogliamo aperta ed espansiva soprattutto a chi ha condiviso il progetto delle agorà, penso ad Articolo 1 e Demos. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, nella relazione alla direzione nazionale, in corso alla Camera.

“Se serve, assumo il ruolo di front runner”


“Derubrichiamo questa assurda discussione della premiership ma, se serve, assumo il ruolo di front-runner della nostra campagna elettorale, questa responsabilità, con la massima determinazione”. Così ha concluso Enrico Letta il suo discorso in direzione.


Tag: elezioni politicheEnrico LettaPartito Democratico