Draghi: “L’Italia appoggia l’adesione della Finlandia e della Svezia”

Il presidente del Consiglio: "Finlandia e Svezia già cooperano con la Nato. Siamo d'accordo per rendere le procedure per le adesioni più celeri"

newsby Redazione18 Maggio 2022



Durante una conferenza stampa assieme alla premier della Finlandia, Sanna Marin, Mario Draghi, il presidente del Consiglio ha commentato le nuove richieste di adesione alla Nato. “È un momento storico per l’Europa e per la Finlandia. La richiesta di adesione alla Nato è una chiara risposta all’invasione russa dell’Ucraina e alla minaccia che rappresenta per la pace in Europa, per la nostra sicurezza collettiva. L’Italia appoggia con convinzione la decisione della Finlandia, così come quella della Svezia“, ha osservato il premier. “Finlandia e Svezia già cooperano con la Nato e condividono i valori fondanti. Siamo d’accordo per rendere le procedure per le adesioni più celeri: dobbiamo sostenere i Paesi nel periodo di transizione“, ha aggiunto Draghi.

Espulsione diplomatici, Draghi: “Atto ostile, non chiudere i canali della diplomazia”


Draghi ha poi commentato l’espulsione di 24 diplomatici italiani dalla Russia. “È un atto ostile ma non bisogna assolutamente interrompere i rapporti diplomatici. Non deve portare all’interruzione dei canali diplomatici perché se si arriverà alla pace ci si arriverà attraverso quei canali diplomatici“.

La premier finlandese Marin: “Obiettivo è l’adesione alla Nato il prima possibile”


Credo che adesso dobbiamo stare attenti a quello che succede, spero ci sia una ratifica molto rapida per l’adesione alla Nato“, ha dichiarato Marin. “Il nostro compito principale è difendere il nostro Paese e tutta la regione del Nord e credo che sia importante che anche la Svezia abbia decisione di aderire. Vogliamo assicurarci che gli Stati Membri possano ratificare l’adesione quanto prima. Quando saremo dentro non credo che cambieranno molte cose perché abbiamo già buone capacità militari. L’importante per noi è far parte dell’articolo 5“, ha aggiunto la premier finlandese.

Marin: “Il nostro esercito è forte, aiuteremo la sicurezza globale”


Marin ha poi affermato che “Finlandia e Svezia daranno un gran contributo alla sicurezza. Abbiamo un esercito forte e moderno e già collaboriamo con la Nato. Sono molto grato al premier Draghi al sostegno dell’Italia. La Finlandia sarà un partner affidabile della Nato e contribuirà alla sicurezza globale“.

 


Tag: FinlandiaMario DraghiSanna Marin