Di Maio passeggia a Napoli e in trattoria “vola” come in Dirty dancing

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, si è concesso una passeggiata alla Pignasecca (nota via del centro storico di Napoli)

newsby Redazione14 Settembre 2022



Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, si è concesso una passeggiata alla Pignasecca (nota via del centro storico di Napoli). Il leader di Impegno Civico, si è fermato a parlare con alcuni cittadini e commercianti della zona, i quali gli hanno offerto diversi prodotti tipici: caffè, pizza e sfogliatella. Durante la sua passeggiata diversi sostenitori gli hanno stretto la mano, ma non è mancata anche qualche contestazione: “Vattene via“, ha urlato qualcuno.

Di Maio in trattoria “vola” come in Dirty dancing


Poi, il ministro degli Esteri si è reso “protagonista” di una scena alla “Dirty dancing”. In una sosta folkloristica presso la trattoria Nennella, i camerieri lo hanno alzato ripetendo la “presa” del film, resa celebre da Patrick Swayze e Jennifer Grey. Prima, Di Maio aveva anche ballato con i camerieri su una canzone neo melodica.

Di Maio: “Calenda moderi i toni, non si permetta di denigrare lavori umili”


Quindi, Di Maio ha risposto alle recenti affermazioni del leader di Azione, Carlo Calenda, relative alla preparazione di alcuni politici: “Moderi i termini, come si permette di denigrare chi fa lavori umili… Ragazzi non lo ascoltate“. Sul reddito di cittadinanza ha ribadito: “Io l’ho fatto, io lo difendo e io lo miglioro, chi lo vuole abolire non ha capito di cosa stiamo parlando“. Una chiosa finale sulle presunte ingerenze russe con il M5s: “Necessaria una commissione d’inchiesta per capire se ci sono relazioni tra partiti italiani e Putin“.


Tag: elezioniImpegno CivicoLuigi Di Maio