Di Maio: “G20 su Afghanistan, per rispetto diritti contiamo su Russia”

Di Maio in conferenza stampa con il collega russo Lavrov, il ministro ha parlato anche di una "risoluzione sostenibile della crisi Ucraina"

newsby Redazione27 Agosto 2021



L’Italia, nell’ambito della presidenza del G20, sta pianificando un summit ad hoc approfondito sull’Afghanistan“. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio nella conferenza stampa al termine del colloquio con il collega russo Lavrov aggiungendo di contare sulla “collaborazione” della Russia.

Afghanistan, gli appelli alla Russia

Desidero prima di tutto esprimere la forte condanna italiana per gli attentati terroristici delle ultime ore, che hanno colpito diverse aree di Kabul. E in particolare l’aeroporto, dove anche il nostro personale era impegnato nelle complesse operazioni di evacuazione – ha esordito Di Maio –. Vorrei rinnovare, a nome del governo italiano, il cordoglio per i civili dell’Afghanistan e i marines vittime di questi attacchi“.

Quindi è arrivato l’appello alla Russia, affinché collabori con le forze Nato in relazione ai fatti dell’Afghanistan. “In un contesto che non può che suscitare profonda preoccupazione – ha affermato Di Maio –, siamo convinti che Mosca rappresenti un attore fondamentale per gestire l’attuale situazione di crisi. E, in prospettiva, per giungere a un approccio internazionale unitario. Perché solo un’azione globale, coerente e condivisa potrà essere efficace nei confronti delle nuove autorità di Kabul“.

Di Maio e i nodi russi: Navalny e Ucraina


Non solo Afghanistan, però. In conferenza stampa congiunta con la controparte russa, Sergey Lavrov, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio è tornato a parlare del caso Alexei Navalny: “Riteniamo che tra amici si debba parlare con franchezza. E in maniera trasparente anche dei temi su cui si hanno divisioni o visioni differenti. Chiediamo alla Russia che siano garantiti i suoi diritti fondamentali“.

Ma la Russia è al centro di altre preoccupazioni, dell’Italia come del resto dell’Europa e del mondo. Di Maio ha parlato infatti della situazione dell’Ucraina: “Avanzare nella risoluzione della crisi ucraina, dando attuazione graduale agli accordi di Minsk, è importante. Anche per rilanciare i rapporti tra Russia e Unione europea, rafforzando la collaborazione su molti temi di comune interesse. A partire dalle sfide sui cambiamenti climatici e sulla salute pubblica. Senza Mosca non si può giungere a una soluzione sostenibile“, ha concluso Di Maio.


Tag: AfghanistanAlexei NavalnyLuigi Di MaioRussiaUcraina